Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Superenalotto: tribunale Milano accoglie ricorso Sts su canoni

  • Scritto da Gt

Vittoria di Sts-Fit al tribunale civile di Milano che dichiara nulli i canoni previsti dal contratto del SuperEnalotto. 

Il tribunale civile di Milano ha annullato i canoni previsti dal contratto del Superenalotto, relativamente alla causa intentata dal Sindacato Totoricevitori Sportivi per il tramite dell'allora Presidente nazionale, Giovanni Baglivo. Secondo quanto annunciato da Sts-Fit "Sisal dovrà restituire a Baglivo i canoni da lui corrisposti finora per servizi già compresi nella concessione".

IL COMMENTO DEL PRESIDENTE DI PASTORINO - La vittoria di STS al Tribunale di Milano sui canoni, anche se si tratta solo del primo grado di giudizio, rappresenta una conquista storica per la rete dei tabaccai ricevitori.
Si tratta comunque di una causa pilota, presentata per il tramite dell’allora Presidente Nazionale, Giovanni Baglivo, e pertanto non è direttamente applicabile a tutta la rete.
Ciononostante Sts la considera la sentenza un giro di boa per tutti i ricevitori. Nei prossimi giorni arriveranno agli associati le giuste indicazioni e istruzioni sul da farsi.
“Attualmente - commenta il Presidente STS, Giorgio Pastorino - sono in corso tutti gli
approfondimenti legali e sindacali sulla sentenza, anche in considerazione del fatto che siamo al primo grado di giudizio e che la proposizione di appello da parte di Sisal è quasi data per certo. Ma una cosa è sicura - conclude Pastorino - grazie alla sentenza del Tribunale di Milano, possiamo dire con ancora più forza che nel prossimo bando per il Superenalotto non accetteremo alcun canone!".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.