Logo

L'ordinanza del Tar Puglia su licenza scommesse e distanze minime

Il Tar Puglia conferma il no alla licenza per la raccolta di scommesse in un locale che viola distanze minime stabilite da legge regionale.

 

Con un'ordinanza il Tar Puglia ha respinto il ricorso presentato da una società di gioco contro la Regione Puglia per l'annullamento previa sospensione dell'efficacia, del provvedimento con cui la Questura della Provincia di Taranto ha rigettato l'istanza ex artt. 1 co. 643 della L. n. 190/14 e 88 Tulps, inoltrata dal ricorrente per ottenere il rilascio della licenza per l'attività di raccolta scommesse su rete fisica.

Per leggere l'ordinanza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.