Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Entrate erariali, dai giochi nel 2013 lieve flessione, ripresa a gennaio

  • Scritto da Redazione

Nel 2013 le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 13.013 milioni di euro (–26 milioni di euro, pari a –0,2%). Questi i dati relativi allo scorso anno resi noti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze nel bollettino delle entrate tributarie per il periodo gennaio-dicembre 2013. Considerando solo le imposte indirette - si legge ancora nel bollettino - il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 12.679 milioni di euro (+68 milioni di euro, pari a +0,5%).

 

LE ENTRATE DI GENNAIO - Nel mese di gennaio, invece, le entrate tributarie relative ai giochi sono di 1.012 milioni di euro (+13 milioni di euro, pari a +1,3%) Considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto e delle altre attività di gioco) è di 988 milioni di euro (+13 milioni di euro, pari a +1,3%).

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.