Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cota: 'Gioco, regole siano certe e uguali per tutti'

  • Scritto da Sara Michelucci

L'avvocato Roberto Cota (ex presidente della Regione Piemonte) auspica regole durevoli e uguali per tutti nel settore del gioco.

 

Mllano - "Da un punto di vista della comunicazione il settore del gioco è sotto attacco in maniera ignobile. Gli operatori del gioco lecito rispettano le leggi dello Stato a pagano le tasse e bisogna smetterla con una campagna diffamatoria. Bisogna quindi reagire di fronte a delle accuse infamanti". 


Lo sottolinea Roberto Cota, avvocato ed ex presidente della Regione Piemonte al convegno "Gioco in Italia, un settore a confronto", organizzato dall'associazione As.Tro in collaborazione con Sts-Fit a Milano, lunedì 19 giugno.

"Non è possibile che in un Paese normale un imprenditore svolga una attività economica rispetto alla quale cambiano in continuazione le regole. Ci devono essere regole che valgano per tutti e siano durevoli. Gli avvocati devono mettersi insieme e costruire una squadra compatta. Le regole si fanno e si devono applicare correttamente", conclude Cota.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.