Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Rabino (Sc): 'Gioco sia di nuovo accentrato nelle mani dello Stato'

  • Scritto da Sara Michelucci

Il deputato di Scelta Civica, Mariano Rabino, evidenzia la necessità che il gioco sia di nuovo accentrato nelle mani dello Stato.

Milano - "C'è stata una colpevole mancanza della politica sul gioco. Ci sono temi su cui i sindaci sono le ultime persone a doversi pronunciare e il gioco è uno di questi". Questo il parere espresso dal deputato di Scelta Civica Mariano Rabino nel convegno "Gioco in Italia, un settore a confronto", in programma oggi 19 giugno a Milano. "Si è fatta solo confusione senza regole certe, creando il pendolarismo del gioco. Bisogna riaccentrare nelle mani dello Stato alcuni temi tra cui il gioco. Siamo in una situazione di decentramento insostenibile. In attesa di un contesto istituzionale che funzioni meglio serve un patto tra settore pubblico e settore privato. Usciamo dalla ipocrisia e gli operatori facciano una proposta coerente e pragmatica sulla riforma del gioco allo Stato, che deve dare certezza e non cambiare le tasse a metà anno. Si deve fare un patto tra istituzioni e operatori per delle regole certe".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.