Logo

Sbordoni: 'Gioco, pubblicità indicatore di legittimità operatore'

Il legale esperto di gaming Stefano Sbordoni interviene all'EiG di Berlino sul tema gioco, marketing e pubblicità.

Berlino - "Le restrizioni sempre maggiori sulla pubblicità e il marketing, che fa del gaming uno dei suoi maggiori strumenti di diffusione, sono stati i temi affrontati nel dibattito. La tendenza in Europa è di andare a restringere sempre di più sulla pubblicità online di gaming. Queste restrizioni potrebbero colpire anche chi fa affiliazione e quali sono le loro responsabilità in termini di privacy e di gestione dei dati?". Sono i temi sottolineati dal legale esperto di gioco Stefano Sbordoni in occasione di un convegno all'EiG di Berlino sul tema delle affiliazioni.
"Se però la pubblicità è legale bisogna stare attenti a restringere dato che è un indicatore di legittimità di quell'operatore. Chi è illegale non rispetta le prescrizioni e il fatto di appianare tutto mette inbconfusione il giocatore che non sa come scegliere. Bisogna quindi fare attenzione a divieti non ponderati perché producono illegalità".

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.