Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Entrate tributarie, nei primi 10 mesi dai giochi il 2,6 percento in meno

  • Scritto da Amr

Il ministero dell'Economia rende noti i dati sulle entrate tributarie dai giochi nei primi dieci mesi del 2017.

Nei primi dieci mesi dell'anno le entrate totali relative ai giochi (che includono varie imposte classificate come entrate erariali sia dirette che indirette) sono risultate pari a 11.727 milioni di euro (meno 317 milioni di euro, pari a meno 2,6 percento); considerando solo le imposte indirette, il gettito delle attività da gioco (lotto, lotterie e delle altre attività di gioco) è di 11.398 milioni di euro (meno 314 milioni di euro, pari a meno 2,7 percento).

Lo si legge nel Bollettino delle entrate tributarie 2017 del ministero dell'Economia e delle Finanze, diffuso oggi 6 dicembre. Esaminando le singole voci, ra le singole voci, il lotto scende del 7,2 percento (da 6,6 miliardi a 6,1 miliardi), positivi invece gli incassi da apparecchi e congegni di gioco (più 169 milioni di euro, pari a più 3,7 percento). In calo le entrate da altre attività di gioco, a 210 milioni (meno 6,3 percento)

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.