Logo

Ppe e S&D: 'Proteggere i consumatori da videogiochi con elementi d'azzardo'

Due eurodeputati interrogano la Commissione Europea sulle misure da adottare contro i videogiochi che presentano elementi d'azzardo.

Gli eurodeputati di S&D Ppe Tiemo Wölken (Germania) e del Ppe Mairead McGuinness (Irlanda) hanno presentato due distinte interrogazioni alla Commissione Europea nella quale sollevano il problema della protezione dei consumatori in riferimento ai servizi di gioco online e ai videogiochi che presentano degli elementi di azzardo. I due europarlamentari ricordano che il ministero della Giustizia belga ha detto che vorrebbe vedere un divieto a livello europeo dei videogiochi che hanno delle funzioni "loot box", ossia delle casse premio, in quanto considerati giochi d'azzardo e dunque soggetti a licenza.

Alla luce di ciò, il tedesco chiede se la Commissione considera i loot box come gioco d'azzardo, se i videogiochi a essi collegati possono essere definiti tali, quali sono le basi legali per una regolamentazione a livello comunitario che salvaguardi i consumatori in caso di videogiochi con elementi di azzardo, mentre l'irlandese "di riesaminare l’uso delle loot box’ nella normativa europea" perchè potrebbero essere etichettate come giochi d’azzardo non autorizzati".

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.