Logo

Italy Briefing, Castaldo (Microgame): 'Noi ideali per i player internazionali'

L'intervento di Marco Castaldo general director di Microgame all'Italy Briefing organizzato da Gioconews.it all'Ice London.

Londra - Si prospetta un periodo intenso per Microgame all’Ice di Londra mentre in Italia è ormai “live” il bando che assegnerà 120 concessioni per il gioco a distanza: una concomitanza non casuale. 

“Il primo provider italiano attivo nel settore del gaming online si propone ai nuovi entranti come porta principale d’ingresso al mercato nazionale. Partendo dalla propria piattaforma dei conti di gioco, unica nel panorama regolamentato italiano, dal 2018 disponibile non solo in modello “full outsourcing” ma anche in licenza d’uso per operatori desiderosi di dotarsi di uno strumento di eccellenza in casa”, spiega Marco Castaldo, general director Microgame.

Uno strumento sviluppato per integrare e gestire velocemente tutti i prodotti di settore: “Dalle scommesse sportive al casinò passando per il poker, i virtual game, il bingo ed i nuovi daily fantasy sport. Uno strumento anche dotato delle più sofisticate soluzioni per la gestione di reti di affiliati e per la relazione con i giocatori. La piattaforma e le sue verticali di prodotto rappresentano proposte leader di mercato ma soprattutto studiate per essere immediatamente operative. Eccellenza di piattaforma, di prodotto, e time-to-market cortissimo rende l’offerta Microgame particolarmente appetibile ai player intenzionati ad entrare nel mercato regolamentato italiano”.
Una porta d’accesso privilegiata nell’industry del gioco: “Diamo la possibilità al singolo operatore – prosegue Castaldo - di confezionare la propria offerta scegliendo giochi e specialità all’interno del più grande catalogo disponibile”.
Ma i vantaggi di una partnership con Microgame sono anche altri: “Il supporto costante dei propri clienti con una specifica attenzione anche sui fronti amministrativi, legali e di compliance, sempre particolarmente complessi nello Stivale”.
E per i giocatori? "L’offerta Microgame si traduce nella possibilità concreta di gareggiare immediatamente per i premi più ricchi del panorama: grazie alla liquidità, condivisa all’interno del network, anche l’ultimo operatore entrato nel circuito può sin da subito offrire jackpot, eventi, quote e partite da leader di mercato. Una propensione alla leadership che Microgame riesce a declinare anche quando si analizzano le quote di mercato: il gruppo, primo in assoluto per i giochi da casinò, alimenta il network People’s Poker stabilmente runner-up”, conclude Castaldo.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.