Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Vlt: operatori a scuola di business a Roma con l'Academy di Clarion

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Dopo il successo dell'edizione 2016, torna la Vlt Academy: il ciclo di formazione professionale rivolto agli operatori che gestiscono videolottery riparte da Roma.

 

La Capitale torna a ospitare la Vlt Academy: il corso di formazione professionale rivolto agli operatori delle sale videolottery che si svolgerà in tre tappe nei prossimi tre mesi in varie sedi della Penisola, la prima delle quali è in corso di svolgimento a Roma, all'interno della sala Billions di Gamenet.

Nel momento in cui il comparto del gioco pubblico è nel pieno della fase di riordino voluta dal Governo e in attesa soltanto di conoscere i dettagli che deriveranno dalla stesura del decreto attuativo, parlare di formazione del personale dei punti vendita diventa un tema sempre più centrale di cui parlare. E di interesse generale. Sì, perché tra i punti fermi della nuova regolamentazione che fuoriesce dall'accordo tra Governo ed Enti locali c'è la certificazione dei locali di gioco che vede tra i requisiti di base proprio la formazione degli addetti ai lavori.

In uno scenario di questo tipo, diventa ancora più prezioso il contributo offerto alla filiera dalla Totally Gaming Academy: la struttura formativa internazionale messa in piedi qualche anno fa da Clarion Gaming (divisione di Clarion Events, la società che organizza i più importanti eventi di gaming, tra cui la fiera Ice di Londra), che nel 2016 ha lanciato la Vlt Academy, il programma di formazione progettato espressamente per il mercato italiano, per formare ed educare coloro che vi operano sull’arte della gestione delle videolottery e sulla loro clientela.
Un percorso che propone sessioni di teoria e di pratica che vanno dall’analisi delle diverse tipologie di giocatori, delle loro aspettative, degli strumenti di marketing e molto altro ancora, come spiega a Gioco News il docente del corso italiano, Marcello Cascone.
 
Dopo le prime edizioni degli anni precedenti a Roma e Milano torna la Vlt Academy in diverse città italiane. Puoi spiegarci il nuovo progetto formativo e come si svolgerà?
“La recente Conferenza Unificata ha evidenziato quali sono i due fattori critici per una corretta gestione del complesso e sensibile ecosistema delle case da gioco automatizzate: visione e strategia comune. L’assenza anche di uno solo di essi, in ogni fase del business, produce - ed ha prodotto nel nostro caso - effetti negativi immediati: come la pessima reputazione del prodotto slot nell’opinione pubblica e la nascita della cosiddetta 'questione territoriale'. Ma anche in un imminente futuro: che, sempre nel nostro caso, si traduce in una probabile chiusura di un numero ancora imprecisato di aziende, possibile perdita del posto di lavoro per centinaia di dipendenti e prevedibile flessione delle entrate erariali. Errori che costano. Soprattutto per le aziende. Ma dai quali si possono trarre delle riflessioni interessanti per evitare che si ripetano. Sono proprio queste riflessioni che verranno presentate all’interno dei tre giorni formativi della Vlt Academy, sia dal fondatore, Lucien Wijsman, che dal sottoscritto: accompagnate dal tema di fondo che unisce le passate edizioni con le presenti, la Gaming Customer Experience, disciplina e modello di gestione manageriale a tutto tondo, in grado di soddisfare esigenze e aspettative di tutti gli attori all’interno ed all’esterno del sistema gioco. Analizzeremo quindi il marketing mix applicato all’industria del gaming, con un grande focus, esercizi pratici e case studies su argomenti tra i quali Kpi, processi interni, gestione e motivazione dello staff, design e layout di sala, matematica applicata al prodotto slot, paytables, per citarne alcuni. Insomma, un percorso formativo sicuramente affascinante e multidisciplinare, in grado di fortificare le competenze già acquisite, di crearne di nuove o anche semplicemente di mantenersi aggiornati”.
 
Cosa ti aspetti da questa edizione della Vlt Academy?
“La nostra intenzione, in quanto Totally Gaming Academy, è di consolidare la nostra presenza con progetti formativi adattati alle esigenze mutevoli del mercato italiano; di accrescere le competenze professionali degli operatori di settore e di trasmettere i valori, i principi e gli strumenti operativi cardine dell’industria, volti alla tutela di tutti i stakeholders e conseguentemente al miglioramento delle performance aziendali”.
 
Avete in programma altre date oltre alle tre già annunciate?
“Anche per quest’anno, come da programmazione della Totally Gaming Academy, le tappe formative saranno unicamente tre e si terranno presso le diverse sedi del circuito Billions nel Lazio, in Emilia e Toscana: ossia Roma, Bologna e Prato”.
 
Tre nuove tappe, quindi, per rilanciare l'attività degli operatori delle Vlt e innalzare il livello qualitativo e professionale delle sale italiane. In attesa di conoscere le nuove regole di distribuzione e di certificazione delle location di gioco che verranno stabilite dal ministero dell'Economia.
(L'articolo integrale è pubblicato sulla rivista Gioco News di ottobre, sfogliabile anche online) a questo link.
 
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.