Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bolzano, Consiglio di Stato blocca decadenza sala giochi

  • Scritto da Fm

Il Consiglio di Stato accoglie ricorso contro decadenza di una sala giochi in provincia di Bolzano e rinvia al Tribunale regionale di giustizia amministrativa.

 

"Il provvedimento impugnato in primo grado ha per oggetto, oltre all’accertamento dell’intervenuta decadenza dell’autorizzazione, anche l’ordine di chiusura e un’implicita valutazione di motivi ostativi a un eventuale rinnovo, con la conseguenza che, in aderenza ai precedenti di questa Sezione formatisi su fattispecie analoghe, si ravvisano i presupposti per accogliere la domanda cautelare proposta in primo grado".


Con questa motivazione il Consiglio di Stato accoglie l’appello cautelare di una società di gioco contro la Provincia autonoma di Bolzano per la riforma dell’ordinanza cautelare del Tribunale regionale di giustizia amministrativa di Bolzano concernente la decadenza dell'autorizzazione per la gestione di sala giochi, l'ordine di restituzione della licenza e la chiusura dell'esercizio entro sette giorni.

 

Per l’effetto, in riforma dell’ordinanza impugnata, i giudici hanno accolto l’istanza cautelare in primo grado e ordinato che, a cura della Segreteria, l'ordinanza sia trasmessa al Tribunale regionale di giustizia amministrativa per la sollecita fissazione dell’udienza di merito ai sensi dell’art. 55, comma 10, cod. proc. amm..
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.