Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

L'Aquila, Santangelo: 'Comune vari regolamento sul gioco'

  • Scritto da Fm

Il consigliere Roberto Santangelo (L’Aquila Futura) commenta l'approvazione del suo ordine del giorno per il contrasto al gioco patologico nel capoluogo abruzzese.

 


"Istituire un apposito regolamento comunale per la prevenzione della diffusione dei fenomeni di dipendenza dal gioco entro novanta giorni dall'approvazione del presente ordine del giorno".

E' l'impegno preso dai consiglieri del Comune di L'Aquila che hanno votato sì all'unanimità all'ordine del giorno “Contrasto, prevenzione, riduzione del rischio
di dipendenza dal gioco d’azzardo patologico – problematiche e patologie correlate” presentato da Roberto Santangelo e Luca Rocci (L’Aquila Futura) nella seduta del 30 ottobre.

"Abbiamo chiesto all'amministrazione di prestare più attenzione al fenomeno Gap in linea con quanto fatto da altri Comuni. Il nostro ordine del giorno prende spunto da uno studio del Sert relativo alla provincia de L'Aquila che ha evidenziato una spesa pro capite annua di circa 1400 euro e la presenza di una slot ogni 83 abitanti. Vogliamo un regolamento, ma cercheremo di capire se sarà superfluo dopo il decreto attuativo dell'intesa sul riordino dei giochi raggiunta fra Governo ed enti locali in sede di Conferenza unificata Stato-Regioni", commenta a Gioconews.it il consigliere Roberto Santangelo. "Il nostro è un atteggiamento 'laico': non vogliamo fare nessuna caccia alle streghe".
 
 
L'ordine del giorno inoltre impegna giunta e sindaco a "sensibilizzare il mondo della scuola sul Gap e sulle problematiche sociali connesse, informare il consiglio comunale - tramite la commissione competente - in merito alla situazione nel territorio aquilano, istituire un marchio 'Slot free I love Aq' da concedere ai commercianti che decidono di non installare apparecchi da gioco nei loro locali commerciali, verificare - ai sensi della legge regionale del 2013 - l'ubicazione delle sale gioco".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.