Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Global Starnet, Cds: 'No urgenza, camera di consiglio il 23 novembre'

  • Scritto da Fm

Il Consiglio di Stato respinge il ricorso di Global Starnet per riforma ordinanza del Tar Lazio, camera di consiglio fissata al 23 novembre 2017.

 


"Avuto riguardo anche alla natura e alla complessità della controversia, che richiede una valutazione approfondita, non sussistono l’estrema gravità e una grave urgenza tali da non consentire la trattazione della richiesta tutela cautelare nella sede collegiale, anche in considerazione della circostanza che, per la trattazione collegiale, può essere fissata la camera di consiglio per il prossimo 23 novembre".


Questa la motivazione con cui il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso di Global Starnet Ltd contro l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e il ministero dell'Economia e delle Finanze, per la riforma dell'ordinanza cautelare del Tar Lazio del 26 ottobre concernente (con istanza di sospensione degli effetti) il provvedimento emanato in data 27 marzo 2017 dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Direzione Centrale Gestione Tributi e Monopolio Giochi – Ufficio Apparecchi da intrattenimento, Protocollo RU 33796, notificato a mezzo Pec in pari data, con cui è stata disposta la decadenza della Global Starnet Limited dalla concessione di servizio pubblico per l'attivazione e conduzione operativa della rete telematica di gestione del gioco lecito mediante apparecchi da divertimento ed intrattenimento.


I giudici hanno fissato, per la discussione, la camera di consiglio del 23 novembre 2017.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.