Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Draghi: 'Obbligazioni società gioco in linea con parametro di riferimento'

  • Scritto da Sm

Il presidente della Bce, Mario Draghi, risponde all'interrogazione dell'eurodeputato Angelo Ciocca sull'acquisto di obbligazioni di aziende di gioco.

"Come ho avuto modo di spiegare ad altri membri del Parlamento europeo in occasione della mia ultima audizione dinanzi alla Commissione per i problemi economici e monetari in data 25 settembre 2017, il programma di acquisto per il settore societario (corporate sector purchase programme, Cspp) rientra nel programma ampliato di acquisto di attività (Paa) dell’Eurosistema ed è stato introdotto con l’obiettivo di rafforzare la trasmissione degli acquisti di attività da parte dell’Eurosistema alle condizioni di finanziamento nell’economia reale1". Lo sottolinea Mario Draghi, presidente della Banca Centrale Europea, nella rispondere all'interrogazione di Angelo Ciocca (Lega) sull'inclusione nel programma di acquisto titoli della Bce, anche di una società operante nel gioco con vincita in denaro.

 

"L’universo delle obbligazioni idonee - continua Draghi - ai fini del Cspp è deliberatamente ampio e la sua composizione è guidata soprattutto da considerazioni di politica monetaria e gestione dei rischi. Nel perseguimento del suo obiettivo di preservare la stabilità dei prezzi, la Bce è tenuta ad agire nel rispetto del principio di un’economia di mercato aperta e in libera concorrenza, favorendo un’allocazione efficiente delle risorse. Di conseguenza, per un’attuazione del Paa con un impatto neutrale sul mercato, gli acquisti nell’ambito del Cspp sono condotti sulla base di un parametro di riferimento che riflette in modo proporzionale il valore nominale delle obbligazioni ammissibili nell’universo dei titoli idonei ai fini del Cspp.

 

L’entità del portafoglio delle obbligazioni emesse da una società idonea detenuto dall’Eurosistema si basa sulla quota relativa al singolo emittente definita rispetto al parametro di riferimento. Sono ammesse deviazioni da tale quota entro i limiti applicabili a ciascun emittente. Poiché le condizioni di liquidità variano a livello di singoli emittenti e singole obbligazioni, questi limiti offrono un certo margine di manovra per assicurare la necessaria flessibilità nella costituzione del portafoglio. Questo quadro di riferimento è stato applicato anche all’emittente specifico su cui verte l’interrogazione in oggetto. Al 7 novembre 2017 tre obbligazioni emesse dalla suddetta società erano state acquistate nell’ambito del Cspp (come riportato nel sito Internet della Bce) e tali consistenze erano sostanzialmente in linea con il parametro di riferimento.
Infine, va rilevato che sono pubblicamente accessibili i nomi di tutte le società di cui l’Eurosistema detiene obbligazioni nel portafoglio Cspp. Dal 26 giugno 2017 la Bce pubblica sul proprio sito Internet l’elenco completo di tutti i titoli detenuti nell’ambito del Cspp, indicando il nome dell’emittente, la data di scadenza e il tasso cedolare di questi titoli; l’elenco è aggiornato settimanalmente. Di recente la Bce ha inoltre deciso di accrescere ulteriormente il grado di trasparenza fornendo con frequenza semestrale, a partire dal 6 ottobre 2017, informazioni sulle obbligazioni detenute dall’Eurosistema per paese, rating creditizio e settore. In aggiunta, le sei banche centrali nazionali (Bcn) attualmente coinvolte negli acquisti nell’ambito del Cspp pubblicano, da luglio 2016, informazioni nei rispettivi siti Internet relative ai titoli disponibili a fini di prestito".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.