Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioacchini (As.Tro): 'Con il Comune di Treia sinergia contro il Gap'

  • Scritto da Fm

Paolo Gioacchini (As.Tro) commenta incontro con Comune di Treia (Mc) intenzionato a non limitare il gioco ma a puntare su formazione e prevenzione. Insieme agli operatori.

"Ci hanno detto che non vogliono fare un provvedimento che vada a impattare sulle attività commerciali, ma instaurare una sinergia, una rete con gli operatori del settore
e mettere in pista inziative di sensibilizzazione sul gioco. Un progetto rivoluzionario che ci ha sorpreso".

Così Paolo Gioacchini, vicepresidente e responsabile territoriale della Regione Marche per l'associazione As.Tro, racconta a Gioconews.t gli esiti dell'incontro avuto oggi, 1 febbraio, con i rappresentanti del Comune di Treia, in provincia di Macerata.

All'incontro, organizzato dal sindaco con il coinvolgimento degli esercenti con attività di gioco, baristi e tabaccai, hanno preso parte l'assessore alle politiche sociali Alessia Savi, il comandante dei vigili urbani Barbara Foglia, e il responsabile dei Servizi sociali Orazio Coppe, oltre al consulente As.Tro Claudio Bianchella, che aggiunge: "L'amministrazione comunale di Treia si è detta disponibile a fare formazione e prevenzione, As.Tro quindi si è offerta di fare qualcosa a questo proposito, senza attendere i finanziamenti regionali stanziati per l'organizzazione dei corsi. Sono previsti incontri nel prossimo futuro per valutare le iniziative da mettere in campo".
 
Intanto, sempre nelle Marche, restano aperti i tavoli di confronto fra gli operatori del settore e le amministrazioni di Ancona, Macerata e Jesi, pronte a varare regolamenti e ordinanze per il contrasto al gioco patologico nelle prossime settimane.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.