Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cds boccia appello sala gioco: 'Rinvio al merito al 7 marzo'

  • Scritto da Fm

Il Consiglio di Stato conferma il rinvio al merito al 7 marzo 2018 per il ricorso di una sala gioco di San Martino Siccomario, in provincia di Pavia.

"Il pregiudizio lamentato dall’appellante ha natura meramente economica e, nel bilanciamento degli opposti interessi delle parti, deve ritenersi prevalente l’interesse pubblico su quello privato, involgendo, il primo, profili di ordine pubblico collegati alla tutela di interessi sensibili".

Questa la motivazione con cui il Consiglio di Stato ha respinto l'appello di una società contro il Comune di San Martino Siccomario (Pv), l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Questura di Pavia per la riforma dell'ordinanza cautelare del Tar Lombardia che lo scorso dicembre aveva fissato la trattazione del merito al 7 marzo 2018 insieme a quello di "un provvedimento analogo a quello per cui è causa, deducendo motivi sostanzialmente identici a quelli formulati nell’ambito del presente giudizio".


I giudici amministrativi avevano considerato, "quanto al periculum, il breve lasso di tempo intercorrente, e la risarcibilità per equivalente dei pregiudizi economici eventualmente causati dal provvedimento impugnato".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.