gioconews_player
gioconews_poker
gioconews_casino
seguici su
gioconews_player
gioconews_player
youtube
Google plus
Linkedin
Vimeo
Vimeo

Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it

News Ippica

Chiusura ippodromo Palermo, Mipaaf istituisce commissione d'indagine

Il Mipaaf istituisce una commissione d'indagine amministrativa per far luce sulla chiusura dell'ippodromo "La Favorita" di Palermo per sospette infiltrazioni mafiose.

 

Una commissione di indagine amministrativa con il compito di procedere  ad un'organica ricostruzione delle vicende che hanno determinato la  sospensione dell'attività presso l'ippodromo di Palermo nella loro
successione cronologica.

L'ha appena costituita il ministero delle Politiche Agricole, Alimentari  e Forestali per approfondire le vicende dell'ippodromo "La Favorita" di Palermo, chiuso per sospette infiltrazioni mafiose.

 

Per chiedere la riapertura dell'impianto, e sbloccare l'emergenza occupazionale che ne è derivata, è intervenuto anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, a seguito della manifestazione dei componenti della filiera ippica e dei sindacati, tenutasi lo scorso 19 aprile.


La Commissione ha inoltre la "funzione di verificare l'adeguatezza delle azioni poste in essere dalla società di  corse per assicurare il rispetto degli obblighi regolamentari, in particolare di quelli afferenti al controllo degli accessi, anche al fine di proporre all'Amministrazione l'adozione di eventuali provvedimenti di autotutela o atti comunque idonei a garantire il controllo e la disciplina delle corse".

"Ai fini dell'indagine diretta all'acquisizione di elementi di  conoscenza più approfonditi da cui possono trarsi dati informativi e orientamenti utili, la Commissione, nei limiti dei poteri di tale organismo, può:  ascoltare i rappresentanti della società di corse, richiedendo la produzione di atti rilevanti ai fini dell’indagine con le modalità e i limiti stabiliti dalla legge; invitare i rappresentanti di categoria o singoli soggetti sottoposti al Regolamento delle corse al trotto a riferire su circostanze e temi di cui possano essere a conoscenza in relazione alla materia dell’indagine; svolgere apposite ispezioni, al fine di verificare l'adempimento degli obblighi regolamentari o di apposite disposizioni dettate dall'Amministrazione da parte dei soggetti sottoposti al Regolamento delle corse al trotto".
 
All’esito dei propri lavori, "la Commissione produrrà una relazione finale sulle attività svolte e sulle conclusioni cui sia pervenuta a seguito degli approfondimenti condotti in ordine agli argomenti trattati
entro 60 giorni dal proprio insediamento".
 
Share

Registrati con Facebook-Twitter-G+

© Copyright 2012 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552, Tutti i diritti riservati

Login|Register or Registrati

LOG IN

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.