Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Capannelle, Pautasso: 'Comune Roma dica cosa vuole fare'

  • Scritto da Fm

L'Ad di Hippogroup Capannelle, Elio Pautasso, chiede al Comune di Roma di decidere sulla gestione dell'impianto, dopo il nulla di fatto in commissione Controllo.

 

Continua il confronto al Comune di Roma per il futuro dell'ippodromo di Capannelle. Continua, ma senza arrivare a una soluzione, secondo quanto riferisce a Gioconews.it Marco Palumbo, presidente della commissione di Controllo, garanzia e trasparenza, riunitasi oggi, venerdì 22 settembre. "Anche se invitato, non è intervenuto l'assessore allo Sport Daniele Frongia, che ha inviato una nota promettendo di risolvere la questione entro il 31 dicembre, e valutare se si possa procedere al rinnovo della concessione con Hippogroup dopo aver valutato il piano finanziario presentato dalla società oppure chiudere e mettere al bando l'impianto".


L'assenza di Frongia, insieme a quella dei rappresentanti del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, ha destato il malcontento degli operatori, presenti con l'amministratore delegato di Hippogroup Roma Capannelle, Elio Pautasso.

"La prossima settimana stabileremo una data con una nuova audizione con l'assessore Frongia e i rappresentanti di Hippogroup", conclude Palumbo.
 
 
Elio Pautasso conferma i malumori. "Abbiamo illustrato le nostre difficoltà e quelle del settore: ci avevano detto che il Comune avrebbe concluso il suo iter di valutazione della proroga nell'affidamento della gestione di Capannelle entro pochi giorni, e invece l'assessore Frongia ora parla del 31 dicembre 2017, e il 1 gennaio che succede? Questo comporterà i soliti problemi, noi non siamo affatto soddisfatti, dobbiamo avere una prospettiva di gestione chiara, certa, e andremo avanti solo se ci saranno le condizioni per farlo".
 
 
Pautasso poi ha provveduto ad informare il Comune sugli 11 licenziamenti operati nei confronti dei dipendenti dell'ippodromo: "L'impasse fra noi e Comune e poi fra Comune e Mipaaf, che ci ha tagliato i finanziamenti per il trotto, ci ha costretto a ridurre i costi per stare in piedi e abbiamo informato l'amministrazione in merito. Ora aspettiamo l'incontro con Frongia in commissione per capire cosa fare".
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.