Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

MGF2015: entrate in crescita del 38 percento nel prossimo biennio per il mobile gaming

  • Scritto da Vincenzo Giacometti

Le entrate dei giochi su telefonino raggiungeranno i 28.9 miliardi di dollari entro il 2016 guidate dall'innovazione apportati dagli sviluppatori di tecnologie. Un trend che, addirittura, potrebbe registrare una crescita del 38 per cento nei prossimi due anni secondo gli analisti. Le stime provengono dal rapporto di Juniper Research intitolato "Gioco mobile: Scoprire, Monetizzare, Pubblicizzare 2014-2019", nel quale si afferma come gli sviluppatori stiano lavorando per aumentare il valore di “vita” dell'utente.
"In base alla nuova strategia basata sulle analisi del mobile, gli sviluppatori stanno aumentando il valore di vita attraverso analisi, il coinvolgimento e la monetizzazione degli utenti, consentendo elevati rendimenti complessivi sugli investimenti".

 

 

UTENTI TABLET PIU' DISPOSTI A SPESA - Coloro che usano tablet sono propensi a spendere di più per acquisti di giochi e generare maggiori entrate per dispositivo rispetto ai possessori di smartphone a causa delle prestazioni avanzate e delle capacità grafiche che hanno i dispositivi più grandi. Ciò significa che i consumatori che utilizzano i tradizionali dispositivi di gioco portatili vengono convinti a passare al tablet a un ritmo più veloce di prima.
Stando così le cose non ci sarà più un "pubblico di nicchia" per i giochi che, secondo Juniper, continuerà ad acquistare dispositivi e servizi di gioco come PlayStation Now per aiutare a permettere l'esperienza di gioco attraverso i dispositivi mobili.


I DRIVER DEL MERCATO MOBILE - Durante il biennio su cui si concentrano le stime previsione la ricerca rileva che l'intrattenimento interattivo continuerà a porre l'accento su convenienza, accessibilità e streaming online. Inoltre è previsto che con gli app store che rimangono il luogo primario di scoperta di contenuti, l'ottimizzazione dello storefront continuerà a svolgere un ruolo chiave nelle app pubblicitarie.
Tenendo conto di questi aspetti, Google e Apple stanno già offrendo a creatori di gioco di alto livello la possibilità di essere ben in vista sui rispettivi app store purché consegnino i diritti di esclusiva per un certo periodo.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.