Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La Social Media Week torna a Roma: il gioco è ancora un tema su cui confrontarsi

  • Scritto da Sm

Reimagining Human Connectivity’. ‘Reinterpretazione della connettività umana’. È il claim della seconda edizione della Social Media Week, la settimana mondiale di eventi dedicata al web, alla tecnologia, all’innovazione e ai social media, che è tornata nella capitale per la sua seconda edizione (8-12 giugno), dopo quella del 2014.

Diversi i cambiamenti e le novità, a partire dalla scelta di una location unica, la Casa del Cinema, all’interno di Villa Borghese. Il tutto, targato, di nuovo, Business International, divisione di Fiera Milano Media SpA. Gioco News ha dedicato, sul numero di giugno della rivista, uno speciale sull’evento.

APPUNTAMENTI SUL GIOCO - Oggi la cerimonia di apertura. Domani previsto il panel dal titolo: ‘Mobile gam(bl)ing: c'era una volta il futuro’. Scopo di questo dibattito è quello di fare il punto sullo stato di questo settore, analizzando sia il gaming online che il gambling, insieme ad esperti, operatori. Ci si soffermerà sulle prospettive future, concentrandosi sulle possibilità di sviluppo del mercato, anche attraverso le nuove tecnologie, come Smart Watch, Tv, etc. Ne discutono: Luigi Cacciapuoti, Head of Interactive, Lottomatica, Alessandro Allara, Head of Online & BIR, Snai, Andrea Guzzon, Managing Director, Game360 - NYX Gaming Group, Pierangelo Raffini, Marketing Manager, Best In Game, Laura D’Angeli, Managing Partner, Mag Consulenti Associati. Modera Alessio Crisantemi, Direttore Responsabile GiocoNews.it.

 

Sempre il 9, ma dalle 17.00 alle 18.00 si terrà il panel dal titolo ‘L’innovazione è un gioco (online)’, con un taglio istituzionale rivolto ai principali operatori attivi sul mercato italiano nel segmento online. Lo scopo è quello di fare un bilancio su questo settore, parlando delle evoluzioni che ci sono state in questi ultimi anni e mesi nel gioco online (per esempio con le virtual, exchange e altro), le prospettive e le sfide per il futuro. Il dibattito vuole essere inoltre un’occasione per comunicare all’esterno le peculiarità di questo settore che riesce ad essere innovativo e altamente tecnologico nonché rigidamente controllato e in grado di garantire massima sicurezza ai giocatori, sia in termini di contrasto alle frodi che di rischi di dipendenza. Si tratta quindi di un settore da tutelare. Ne discutono Luigi Cacciapuoti, Head of Interactive, Lottomatica, Vitaliano Casalone, Italy Country Manager, Inspired, Alessio Crisantemi, Editor, GiocoNews.it, Antonio Gridà Cucco, Senior Group Manager, BMM Compliance Italy, Marco Trucco, Italy Country Manager, PokerStars.

ATTENZIONE ANCHE ALL'ANTIRICICLAGGIO - L’11 giugno invece si parlerà di antiriciclaggio con il workshop ‘Antiriciclaggio nel gaming - vulnerabilità, presidi e tecnologia’. Il workshop è organizzato in due parti: nella prima parte dal titolo ‘La valutazione delle vulnerabilità nel gioco ed in particolare nell’on line nel punto di vista per il Fondo Monetario Internazionale’ sarà affrontata una stima delle principali vulnerabilità messe a fuoco con specifico riferimento al comparto del gioco online per le valutazioni non solo degli operatori ma anche del Fondo Monetario Internazionale del Mef nel quadro delle competenze dell’articolo 5 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231. L’analisi delle vulnerabilità rappresenta lo strumento base per la conduzione dell’analisi di rischio che permetta di calibrare, in maniera corrispondente al rischio identificato, gli obblighi antiriciclaggio del settore di appartenenza. L’occasione sarà utile poi, per quanto consentito dal tempo a disposizione, per mettere sul tavolo gli obblighi in capo agli operatori del gioco e in particolare al segmento dell’online valutando in particolare le esigenze di eventuali evoluzioni normative. A completamento della panoramica sono poi offerti due approfondimenti. In primo luogo viene offerto con un caso reale di applicazione della normativa antiriclaggio nel settore del gioco pubblico con il contributo di un concessionario leader nel settore. In secondo luogo, vengono messi in evidenza gli importanti riscontri che la tecnologia adeguata possa dare alle esigenze di trasparenza poste dalla normativa antiriclaggio anche per un comparto del gioco articolato come quello distribuito sulla rete risica, con il contributo di un concessionario leader anche nella produzione di tecnologia. Nella seconda parte si passa a un ambito più operativo, guardando alle soluzioni che vengono offerte dalla tecnologia per rispondere al meglio ai dettami normativi e a una norma particolarmente complessa. Anche qui è previsto un focus specifico sul caso reale della Repubblica di San Marino, al lavoro per una perfetta Compliance rispetto alla normativa in questione. Interverranno Alessandro Brizioli, Ceo eSapio, Carlo Geronimo Cardia, avvocato, fondatore e titolare dello Studio Legale Cardia – GCLegal, Giancarlo Montico, responsabile Organizzazione, It e Amministrazione, Agenzia di Intelligence Finanziaria di San Marino, Alessio Crisantemi, Editor, GiocoNews.it.

I COMMENTI - “Mai come quest’anno la Social Media Week acquista un’importanza fondamentale sulla scena internazionale - afferma Antonio Greco, Ceo di Fiera Milano Media - l’altissima percentuale delle persone connesse in tutto il mondo rende sempre più rilevante il dibattito e il confronto sul ruolo del digitale e in particolare dei social media. Le esperienze e le testimonianze di chi ha fatto e fa del digitale il proprio punto di forza mettono in luce la trasversalità del social networking, sempre più indispensabile nel lavoro così come nella vita di tutti i giorni”.

Gli fa eco Toby Daniels, Ceo e fondatore dell’evento: “La Social Media Week ha la missione di avvicinare le persone con lo scopo di incrementare la loro conoscenza su come connettersi e comunicare in modo efficace attraverso la tecnologia. Crediamo molto nei team di ogni paese come quello della Smw Roma, organizzata dal nostro partner Business International – Fiera Milano Media Spa, che permettono di connettersi, acquisire e condividere le esperienze e le competenze con il resto del mondo per incoraggiare il dialogo sui cambiamenti sociali, economici e culturali che i media e la tecnologia hanno determinato”. Una settimana di conferenze e percorsi tematici su un unico global theme: ‘Upwardly Mobile: the rise of the connected class’, che rendono Roma protagonista di quello che oggi è considerato tra i più importanti, coinvolgenti e innovativi eventi al mondo. La Social Media Week esplora l’impatto della tecnologia ‘mobile’, potente strumento in grado di modificare il presente delle persone secondo tre grandi assi: la vita privata, il lavoro e la creatività. Gli incontri affrontano alcuni macro temi tra i quali il food e le smart cities.

LA CERIMONIA D'APERTURA - “Per una settimana Roma diventa il centro del dibattito e del confronto sui temi legati all’innovazione, alla mobilità e al digitale grazie all’impegno e alle testimonianze dei maggiori rappresentanti del settore - afferma Antonio Greco - il tema portante della Social Media Week di Roma vuole evidenziare un elemento ormai divenuto imprescindibile nella vita di tutti i giorni: il ruolo chiave della tecnologia ‘mobile’ e il suo impatto sul modo di comunicare e di stare in contatto tra le persone, sia nella vita privata che in quella professionale”.

In contemporanea con Los Angeles e Città del Messico, la community di Social Media Week si riunirà a Roma sul global theme ‘Upwardly Mobile: the rise of the connected class’, filo conduttore dei panel e delle testimonianze che si susseguiranno da lunedì 8 a venerdì 12 giugno dalle ore 9:30 alle ore 19 circa. Durante la cerimonia sono intervenute anche alcune aziende che supportano in prima linea la manifestazione, come Avis Budget Group e Ford contribuendo con le loro azioni, insieme a tanti altri sponsor e partner dell’iniziativa, organizzata anche quest’anno da Business International – Fiera Milano Media, ad animare con contributi importanti, la settimana più social dell’anno. Dopo la Social media Week di Milano Ford Italia conferma il suo interesse per questa manifestazione. “Ford Italia presenzia anche questo appuntamento della Social Media Week in quanto strategico per un Brand che fatto propri i linguaggi, le tecnologie e il dinamismo che contraddistinguono i mondi digital e social, e che rappresenta uno dei principali player in questi scenari”, ha spiegato Marco Alù Saffi, Direttore Relazioni Esterne di Ford Italia.

Anche Avis- Budget partecipa in prima linea in qualità di Gold Sponsor all’evento romano con una serie di interventi relativi al tema innovazione. “L’innovazione è per tutto il gruppo Avis Budget un tema fondamentale che orienta da sempre la nostra azione ed è per questo che abbiano deciso di essere protagonisti alla Social media Week, un grande evento internazionale nel quale si delineano e si discutono le tendenze del futuro - ha dichiarato Angelo Brienza, EMEA Southern Region Head of Marketing di Avis Budget Group   - Le nuove tecnologie legate anche ai social media stanno rivoluzionando ogni giorno di più il modo di muoversi e sarà cruciale per un’azienda come la nostra saper integrare servizi diversi ed essere un vero e proprio partner per la mobilità negli anni a venire sia per i consumatori finali che per le aziende e le istituzioni. Concluderà poi la cerimonia d’apertura Riccardo Luna e prenderà ufficialmente il via la settimana di incontri digital. Tra gli eventi in programma la prima giornata, lunedi 8 alle ore 14 si parlerà anche di Expo 2015 con Giacomo Biraghi, digital e Media Pr di Expo Milano.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.