Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Veneto: 'Perizia su distanziometro Selvazzano'

  • Scritto da Fm

Il Tar Veneto ha sospeso il divieto di costruire di una sala giochi e chiesto chiarimenti al Comune di Selvazzano Dentro (Pd) su distanze apparecchi.

"In attesa che il Comune rediga la preannunciata controperizia, appare opportuno sospendere a termine l’efficacia degli atti impugnati in ragione del grave pregiudizio prospettato dalla ricorrente e atteso che, nel particolarissimo caso concreto sottoposto al vaglio del Tribunale, l’applicazione pratica delle misure di prevenzione logistica previste dal regolamento comunale appare prima facie condurre a esiti sproporzionati, in quanto sembra precludere l’esercizio dell’attività di gioco lecito in quasi tutto il territorio comunale, consentendone l’insediamento solo presso due immobili".


E' quanto si legge nell'ordinanza con cui il Tar Veneto ha sospeso la comunicazione di rigetto del permesso di costruire per un fabbricato da destinare a sala Vlt emesso dal Comune di Selvazzano Dentro (Pd).
 
Impugnati anche il regolamento Comunale in materia di giochi approvato nel gennaio 2017 e "specificatamente nella parte in cui determina un effetto espulsivo
e preclusivo all'installazione e alla collocazione di nuovi apparecchi per il gioco lecito ex art. 110 comma 6 e 7 del Tulps o preclude l'insediamento di nuove attività" e "tutti gli atti prodromici, endoprocedimentali, presupposti o conseguenti, compreso il verbale di deliberazione del consiglio comunale nella parte in cui viene travisato e non considerato l'effetto espulsivo del gioco lecito sul territorio comunale, oltre agli atti non conosciuti e per i quali ci si riserva sin d'ora di presentare motivi aggiunti".
 
 
Ai fini della definizione dell’incidente cautelare, il Tar ha ordinato "all’Ente civico di depositare entro il 21 giugno 2017 una documentata relazione di chiarimenti in cui si specifichino le zone e/o i luoghi del territorio comunale in cui è attualmente consentito l’insediamento di attività di gioco lecito" e fissato per la prosecuzione del giudizio cautelare la camera di consiglio del 28 giugno 2017.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.