Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tassa 500 milioni, ricorsi in Corte Costituzionale il 5 e il 6 dicembre

  • Scritto da Redazione

Il 5 e 6 dicembre la Corte Costituzionale discute i ricorsi di concessionari e gestori contro la tassa da 500 milioni prevista dalla Stabilità 2015.

 


E' uscito il calendario della discussione dei ricorsi alla Corte Costituzionale sulla cosiddetta "tassa da 500 milioni di euro" per gli operatori slot e Vlt prevista dalla legge di Stabilità 2015.


I ricorsi saranno all'esame della Consulta il 5 e il 6 dicembre 2017, dopo il recente rinvio delle udienze previste per il 21 e il 22 novembre

I ricorsi in trattazione vertono sulla legittimità della norma contenuta all'interno della Legge di Stabilità del 2015 (l’art. 1, comma 649, della legge), che imponeva un sorta di “prelievo straordinario” alla filiera degli apparecchi da intrattenimento per un totale di 500 milioni. Una cifra che è stata versata soltanto da una parte degli operatori, in seguito a una contrattazione assai problematica tra concessionari e gestori, con lo Stato che deve ancora incassare circa 160 milioni di euro.


L'udienza coinvolgerà alcuni dei maggiori concessionari e gestori italiani, oltre ai rappresentanti delle associazioni di settore: da Codere a Cogetech, da Lottomatica a Bplus, fino alla Sapar.
Ancora da fissare la discussione del ricorso di Sisal.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.