Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Newslot e Vlt

Newslot e VLT: le ultime news su slot machine, videolottery e apparecchi con vincita in denaro

Gioconews è un portale di informazione specializzato nel settore del gioco pubblico. In questa sezione troverete le ultime novità, aggiornamenti e approfondimenti nel mercato delle videolottery e apparecchi con vincita in denaro e le ultime news sulle slot.
Su Gioconews trovano informazioni sia i giocatori che gli addetti ai lavori del settore slot machine e vlt.
Rimani aggiornato e iscriviti alla nostra newsletter per ricevere quotidianamente tutte le nostre news per rimanere aggiornato in tempo reale.

Sisal Group Spa ritira offerta per quotazione in Borsa: “Sfavorevole condizione di mercato”

Sisal Group S.p.A. (“Sisal Group”) e Gaming Invest S.r.l., d’intesa con Deutsche Bank AG, London Branch e UBS Limited, in qualità di Coordinatori dell’Offerta Globale di Vendita e Sottoscrizione, hanno deciso di procedere al ritiro integrale dell’Offerta Globale ai sensi del Capitolo 5, Paragrafo 5.1.4 della Nota Informativa in assenza delle condizioni per concludere in maniera soddisfacente la quotazione in Borsa di Sisal Group a seguito della sfavorevole situazione del mercato mobiliare domestico e internazionale.

  • Scritto da Redazione
  • Categoria principale: Newslot e Vlt

Catania e Valle d'Aosta, Sapar “Proibizionismo rischia di spingere i cittadini verso i giochi illegali”

"Non è con il proibizionismo che si risolve il problema del gioco patologico. Ordinanze come quelle del Comune di Catania e disegni di legge regionale come quello della Valle d'Aosta non danno risposte, anzi corrono il rischio di spingere i cittadini verso le macchine illegali, prive di qualsiasi controllo e tutele per i soggetti deboli".

  • Scritto da Redazione
  • Categoria principale: Newslot e Vlt

Corte dei Conti: rinviata al 15 ottobre l'udienza conclusiva su maxi penali new slot

Roma - Rimandato a ottobre. E' questo l'esito dell'udienza di oggi presso la Corte dei Conti che era chiamata ad esprimersi, questa mattina, sul procedimento relativo alle maxi sanzioni inflitte ai concessionari di rete per i mancati servizi nella gestione della rete nel periodo 2004-2007. Udienza che, di fatto, non si è neppure celebrata, con la decisione di procedere al rinvio al prossimo 15 ottobre, accogliendo le richieste dei legali dei concessionari, dovute al fatto che la Procura ha prodotto una memoria aggiuntiva di oltre 100 pagine nei giorni scorsi, seppure oltre il termine previsto.
Per i tre concessionari in attesa di giudizio si dovranno attendere quindi altre tre mesi prima di celebrare l'udienza e forse anche qualcuno in più per arrivare alla sentenza definitiva. 

  • Scritto da Alessio Crisantemi
  • Categoria principale: Newslot e Vlt

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.