Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Albergoni (Linkedin): 'In Italia otto milioni di professionisti connessi'

  • Scritto da Ac
  • Published in Generale

Roma - Quasi 370milioni di iscritti dal 2003 ad oggi, di cui 8 milioni in Italia, dove c'è stata un'esplosione negli ultimi anni, dall'apertura della sede di novembre 2011 quando si contavano "solo" due milioni di utenti nel nostro paese.

Sono i numeri che descrivono il successo di Linkedin, la piattaforma social rivolta al mondo del business che continua a evolversi giorno dopo giorno, come spiega Marcello Albergoni, Head of Italy dell'azienda, intervenuto alla cerimonia di apertura della Social Media Week di Roma. "Oggi nel mondo ci sono due nuovi iscritti al secondo", spiega il responsabile, che rivela come "tra i punti di forza di questa crescita c'è il passaggio sul mobile con l'app che ha consentito di rafforzare la posizione di Linkedin al punto che oggi circa la meta degli utilizzatori lo fa attraverso le app". Linkedin è diventato quindi "uno strumento quotidiano, fondamentale per i professionisti e per le aziende, specie sul fronte del recruitment. Per trovare ed essere trovati. Qui posso trovare direttamente il profilo che cerco senza dover necessariamente dover spulciare numerosi curricula. Non si sostituisce però alle attività normali di selezione ma le aiuta, le supporta, adattando le esigenze alla velocità di internet".

 

Ma Linkedin sta cambiando la vita delle aziende e delle persone che cercano lavoro. "Un ruolo importante, anzi fondamentale, in un momento in cui non esiste più il posto fisso e la flessibilità e il dinamismo diventano le più grandi risorse". E proprio su Linkedin registra un notevole movimento anche l'industria del Gaming, con la presenza delle principali aziende del settore e professionisti, e molto gruppi di discussione.

 

QUALCHE CONSIGLIO - Nel suo intervento alla Social Media Week, Albergoni offre anche qualche prezioso consiglio per il successo di un utente su Linkedin: "Anzitutto utilizzare una foto del proprio profilo seria e professionale (evitate la foto del cane o di altro animale domestico), un personal profile aggiornato, completo e dettagliato, una precisa indicazione delle proprie 'skill' e attitudini". Per quanto riguarda le aziende, invece, il consiglio dell'esperto è quello di lavorare molto sull'engagement, quindi non solo ripe disporre una pagina aziendale precisa e completa, ma creare e curare una interazione con il pubblico di riferimento e gli utenti interessati".

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.