Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

IGaming Super Show: online cresce tra affiliazioni e nuove lotterie

  • Scritto da Ac
  • Published in Generale

Ad Amsterdam è boom tra iGaming Super Show e Affiliate Conferenze con nuove forme di lotterie e di ingaggio al centro del dibattito.

L'iGaming Super Show si sta affermando sempre più come uno dei principali appuntamenti in Europa per il mercato del gioco online. E il risultato dei primi giorni dell’evento – di cui Gioco News è media partner e che chiude oggi 14 luglio i battenti ad Amsterdam con la quarta giornata di esposizione e conferenze al Rar di Amsterdam - lo dimostra ampiamente, con una partecipazione di alto livello. Tra programmi di affiliazione, fornitori di servizi e stand (e dibattiti) dedicati alle nuove forme di scommesse sempre più popolari. Come quelle in ambito finanziario, sempre più presenti nei mercati esteri.

Tra gli argomenti affrontati nei vari panel proposti dalla kermesse olandese, si è parlato anche di Seo (Search engine optimization, ovvero, l’ottimizzazione dei siti web in ottica dei motori di ricerca) in riferimento ai siti di gaming online, con un intervento di Christoph Cemper di Link Research Tools, che ha sottolineato l'importanza della creazione di campagne di link building, per superare i troppi luoghi comuni che si presentano affrontando la materia. Spiegando come, tra gli errori più comuni che penalizzano i siti web, c’è quello della errata verifica dei collegamenti e del monitoraggio da parte degli amministratori.

Proponendo un elenco preciso dei dieci errori principali commessi dai webmaster in ottica Seo, che si riscontrano ancora oggi sui siti di gioco. Tra questi: rinnegare i link segnalati dal motore di ricerca “aspettando che Google si prenda cura del nostro caso”. Rinnegare tutti i link, indipendentemente dalla loro qualità: “non tutti i link generati da un sito web sono uguali, per questo occorre rinnegare solo quelli rischiosi, facendo da sè o assumendo un professionista. E ancora: guardare solo una fetta del proprio profilo di backlink: ragion per cui “molti siti web non sono mai stati recuperati dall’algoritmo di Google”. Non monitorare il proprio profilo backlink dopo che è stato eseguito un controllo dei backlink: “occorre combinare tante fonti di backlink possibili per esaminare l'immagine completa”. E’ sbagliato anche “interrompere la creazione di nuovi link dopo che ci si è risollevati da una penalizzazione di Google”. “Non smettete mai di costruire link, di creare un processo di creazione di collegamenti sperando unicamente di ottenere collegamenti dall’esterno: bisogna fare il lavoro sporco!”. Non bisogna inoltre “riempire i propri contenuti testuali con link riferiti a parole chiave di uso commercial”. Serve una moderazione e fare dei tentativi valutando Se funziona ciò che stiamo facendo o meno. E ancora: Non costruite tutti i link: create solo collegamenti di alta qualità, controllando se sono rilevanti per la propria nicchia, se il rischio basso e la potenza e la fiducia sono elevati, altrimenti meglio fermarsi. Non bisogna inoltre guardare i profili di backlink del concorrente. E occorre verificare le ‘pagine 404’ dopo la progettazione o migrazione di un sito web. Se sono essere umani a lavorare su un sito web ci saranno sempre errori. Per questo quando si ravvisano link errati bisogna sempre reindirizzare quelle pagine su altre pagine correlate con contenuti simili. Infine, bisogna verificare se il sito ha ancora un tag senza indice. Questo errore, molto comune, può mettere le imprese fuori dal mercato.
EFFETTO ‘DISRUPTION’ NELLE LOTTERIE - Il summit esecutivo di quest'anno all'interno dell’iGaming Super Show di Amsterdam è stato incentrato su un tema di "rottura" relativo al mercato delle lotterie. Il relatore è stato Nigel Birrell, Ceo di Lottoland, che ha spiegato come la sua azienda abbia scombussolato il settore delle lotterie. Un mercato decisamente grande, storicamente e ancora oggi: secondo Birrell le vendite di lotterie globali sono state di oltre 300 miliardi di dollari nel 2016, con il 60-70 percento degli adulti in Europa che gioca alla lotteria. Oltre al fatto che questo mercato sta vivendo la crescita più forte in Asia, Africa e America latina, con numeri molto più grandi rispetto a casinò e scommesse sportive e certamente al poker.
Lottoland è una delle start-up più in crescita in Europa secondo il Financial Times e Birrell ha confermato che la sua azienda ha oltre 6 milioni di clienti in oltre dieci mercati. Nigel sostiene che la loro gamma di prodotti di lotteria è più grande che mai, offrendo nuovi giochi di vincita istantanea per i giocatori del lotto, con margini maggiori, nuovi canali in termini di offerte online e mobile (il 72 percento del traffico di Lottoland è sul mobile) e maggiori vincite dovute all'assicurazione esclusiva di Lottoland.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.