Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Marcelli (NewGioco): 'Gaming online settore di grandi opportunità'

  • Scritto da Ac
  • Published in Generale

Alessandro Marcelli, direttore generale di NewGioco, presenta la nuova piattaforma di scommesse.

Roma - "Dopo oltre dieci anni di attività nel settore del Betting e del gioco online abbiamo deciso di fare il grande passo e di sviluppare una nostra piattaforma di scommesse che sara attiva a partire dal primo agosto 2017".

A parlare è Alessandro Marcelli, direttore generale di NewGioco, nella presentazione di questa mattina, 21 luglio, a Roma, della nuova organizzazione del concessionario.

"Il mercato del gioco online in Italia vale oltre un miliardo di euro, stando ai dati del 2016, con una crescita importante registrata nell'ultimo anno, anche grazie al lavoro di continua emersione dell'offerta che ha permesso di far emergere gran parte del mercato sommerso. Ma la crescita è dovuta anche all'adeguamento della tassazione sul gioco online con il passaggio all'aliquota sul margine che ha attratto ulteriori operatori sul mercato".
NewGioco opera online dal 2006 e conta oggi oltre 35mila utenti e circa ottocento punti vendita sul territorio. Ad oggi il network utilizza i servizi del provider Microgame, ma da agosto impiegherà una piattaforma proprietaria, di nuova creazione è attualmente sottoposta a certificazione da parte di Sogei, per quanto riguarda il Betting e la gestione dei conti, mantenendo comunque i servizi di People's per poker online e casino games.
Da questo passaggio l'azienda conta di raggiungere sviluppi ulteriori della propria rete e di realizzare investimenti ulteriori per lo sviluppo sul mercato.

LA SOCIETA' - "NewGioco è una società italiana controllata dal gruppo di gaming americano NewGioco Group Inc con sede in Delaware e quotato in borsa negli Stati Uniti. Dove non sono moltissime le società di gioco quotate. Per questo motivo l'azienda è molto attiva a livello internazionale e l'Italia è uno dei mercati in cui opera. In questi mesi stiamo lavorando per ottenere una licenza di gioco anche in Canada dove dovremmo partire già il prossimo novembre. In Italia abbiamo ottenuto in questi mesi la certificazione dei Monopoli di Stato che si aggiunge a quella che hai abbiamo a Malta attraverso la Malta Gaming Authority".

Nel 2015 “abbiamo raccolto giocate per circa 65 milioni di euro registrando un trend di crescita continua dovuto prevalentemente ai giochi di casinò e al betting, dove siamo cresciuti nell'ultimo anno del 46 percento.
Siamo riusciti a differenziarci dagli altri grazie ai servizi offerti ai nostri clienti e partner e contiamo di crescere ulteriormente con la nuova piattaforma e con le nuove modalità di gioco che ne deriveranno. Stiamo continuando a investire sulla qualità del prodotto e sui servizi ai clienti e investiamo circa 500mila euro l'anno in questo ambito.  Puntando anche alla presenza in rete e sui social del nostro network”, conclude.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.