Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Olagüe (Dgoj): 'Spagna, dal 2018 i Dfs e le scommesse virtuali'

  • Scritto da Vg
  • Published in Generale

Guillermo Olagüe, vice direttore generale della regolamentazione sul gioco d'azzardo del Dgoj, illustra l'andamento del mercato spagnolo del gioco e le novità in arrivo.

Berlino - "Il Ggr (gross gaming revenues Ndr) del gioco in Spagna è pari a 7,5 milioni di euro per quanto riguarda quello fisico e di 500 milioni di euro per quello onoine". A scattare la fotografia del settore è Guillermo Olagüe, vice direttore generale della regolamentazione sul gioco d'azzardo del Dgoj, nel panel con i regolatori europei organizzato da Gioco News nell'ambito dell'EiG di Berlino.

Per quanto riguarda l'online, "il mercato è ancora guidato dal betting che rappresenta circa il 50 percento del Ggr totale. I casinò games mostrano una crescita sostenibile ogni anno e rappresentano il 35 percento del fatturato, mentre il poker mostra un trend di decrescita e rappresenta meno del 12 percento del fatturato dell'online. Il resto del mercato è rappresentato dagli altri giochi, come bingo e concorsi".
Il regolatore spagnolo si sofferma anche sulle diverse novità attese nei prossimi mesi: "Intanto la nuova finestra di licenze per gli operatori, che sarà aperta a metà dicembre e lo rimarrà per un anno". Sempre per la metà di novembre è attesa la conclusione "dei lavori di implementazione tecnica relativi alla liquidità condivisa nel poker online, così da partire ad anno nuovo". Altra novità è la riattivazione del regio decreto sulle comunicazioni di marketing, che prevedono disposizioni anche per quello relativo al gioco, fissando le norme cui si devono attenere gli operatori.
"Stiamo inoltre studiando e lavorando per introdurre nuovi tipi di giochi sul mercato. Ipotizziamo che già dal 2018 possano partire sia i daily fantasy sport che, soprattutto, le scommesse virtuali, senza dimenticare altri giochi come il black jack".
 I DATI 2017 - In questa stessa giornata, l'autorità spagnola di controllo sul gioco rende noti i dati sull'andamento trimestrale e nei primi nove mesi del 2017.  I dati mostrano la crescita del gioco online, con ricavi per 387,9 milioni di euro, in crescita del 27,8 percento rispetto all’analogo periodo del 2016.
La crescita è trainata dalle scommesse sportive e dai casinò online, che totalizzano ricavi per 211,9 milioni (più 22,5 percento) e 123,2 milioni di euro (più 50,9 percento). Quanto al poker, il cash scende del 10,9 percento e incassa 18 milioni in nove mesi, mentre il torneo registra una spesa pari a 26,3 milioni di euro, il 18,9 percento in più. Bene anche il bingo, con incassi per 8,4 milioni di euro, il 28,2 percento in più.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.