Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bando online, Adm: 'Garanzia anche da chi è già operatore Gad'

  • Scritto da Anna Maria Rengo
  • Published in Generale

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli fornisce dei chiarimenti sulle garanzie da presentare in merito al bando sul gioco online.

Prima serie di risposte, da parte dell'AdM, ai quesiti posti in merito al bando sulle 120 nuove concessioni per il gioco online.

In dettaglio, l'Agenzia precisa che "anche se già operatore Gad, l'assegnatario di una nuova concessione è tenuto a presentare la garanzia definitiva per un importo pari a euro 200.000,00. Se l'assegnatario intende dismettere la concessione Gad esistente e operare in 'continuità' con la nuova concessione sarà tenuto ad adeguare la garanzia definitiva presentata aumentandone eventualmente il valore da 200.000,00 euro all'importo richiesto per la concessione dismessa per continuità, giacché in virtù della continuità si trasferiranno anche i compensi di riferimento per il calcolo della garanzia".

AdM conferma inoltre che "la garanzia provvisoria prevista dal capitolo 11 delle regole amministrative deve essere prestata anche da un operatore di gioco già concessionario" e precisa che "la partecipazione alla procedura di selezione non costituisce rinnovo della concessione attualmente detenuta; l'eventuale aggiudicazione di una concessione realizza l'acquisizione di una concessione ex novo" oltre che "per ciascuna concessione, per il periodo di validità, vige l'obbligo di corrispondere il canone di concessione".

Infine, si risponde ai seguenti quesiti: "cosa si intende per generalità ed estremi identificativi dei soggetti richiamati nel paragrafo 7.1 lett. l)" e se "il verbale CdA accompagnato da dichiarazione di conformità all'originale ai sensi del DPR 445/2000 è sufficiente a certificare i poteri di firma": "per generalità delle persone fisiche si deve intendere nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza, nazionalità , ruolo e quota societaria se detenuta; per elementi identificativi delle persone giuridiche si deve intendere ragione sociale, sede legale, partita iva, legale rappresentante e quota societaria se detenuta". Il verbale CdA accompagnato da dichiarazione di conformità all'originale, conferma AdM, è sufficiente.
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.