Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco e Politica

Gioco e Politica: news e aggiornamenti dal mondo politico, governo e parlamento

Gioconews.it è un portale di informazione specializzato sul gioco pubblico e sulla cronaca politica. In questa sezione troverete tutte le news e aggiornamenti da governo e parlamento e la cronaca politica che riguardano il mercato del gioco, con gli interventi del governo e delle due camere. Si potranno leggere gli approfondimenti su leggi e regolamenti di interesse per il gioco pubblico italiano. Spazio alle novità in materia di leggi sul gioco pubblico, ma anche norme e news sempre aggiornate sulle attività parlamentari.

Val d’Aosta, minoranza presenta Pdl su gioco: Lea e distanze di 500 metri

Anche la Regione Val d'Aosta si accinge a valutare una legge recante disposizioni in materia di ludopatia. Il testo, presentato l’11 marzo dai consiglieri d’opposizione Fontana, Donzel, Guichardaz, Certan, Chatrian, Morelli, Roscio, Cognetta e Ferrero (Pd, Gruppo Alpe e Movimento Cinque Stelle) è stato assegnato in sede referente alla seconda commissione consiliare e punta, come si legge nella relazione introduttiva, “alla prevenzione e non al proibizionismo".

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Cairo Montenotte (Sv): "Esentato dalla Cosap chi toglie slot dai dehors"

In attesa che la legge Delega licenziata dalla Camera stabilisca – con i relativi decreti attuativi - i criteri per la razionalizzazione delle sale giochi sul territorio, le amministrazioni locali continuano a vietare il gioco nei propri ambiti di competenza attraverso incentivi fiscali volti a promuovere la dismissione degli apparecchi da gioco. L'ultima in ordine di tempo è quella di Cairo Montenotte, in provincia di Savona, che ha appena approvato una delibera di giunta che concede l'esenzione dal canone di occupazione di suolo pubblico per i dehors degli esercizi commerciali che rinunciano alle slot machine.

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Gagnarli (M5S): "Più poteri restrittivi a enti locali su autorizzazione gioco"

Il Movimento 5 Stelle torna a parlare di gioco. Alla Camera, la deputata Chiara Gagnarli in un’interrogazione al Ministro della salute e al Ministro dell’economia e delle finanze chiede se “non intenda assumere iniziative per predisporre una nuova disciplina omogenea del settore (gioco, ndr), che dia alle amministrazioni locali gli strumenti per limitare e rendere più restrittivi i parametri in materia di autorizzazione all’esercizio dell’attività di gioco, che fissi obblighi puntuali per i luoghi adibiti al gioco, nonché in materia di assistenza per la cura delle ludopatie, e che disciplini l’informazione e l’educazione sui fattori di rischio e le misure a tutela dei minori e dei soggetti vulnerabili”.

  • Scritto da Redazione

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.