Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Veneto: 5 proposte di legge sul gioco in Commissione Sanità, verso il testo unico

  • Scritto da Fm

Saranno probabilmente accorpate, secondo quanto apprende Gioconews.it, le cinque proposte di legge sul gioco presentate dai consiglieri della Regione Veneto, che saranno discusse oggi pomeriggio durante la riunione della Commissione Sanità.

 

 

LE PROPOSTE – Come già accaduto in altre regioni, la soluzione più probabile appare quella del testo unificato, frutto dell'unione delle bozze di provvedimento fin qui avanzate dalle diverse forze politiche. Nello specifico: 'Interventi di prevenzione, formazione e trattamento del gioco d'azzardo patologico (GAP)', dal consigliere Pd Claudio Sinigaglia; 'Norme per il contrasto, la prevenzione e il trattamento della dipendenza dal gioco d'azzardo patologico, nonchè delle problematiche e delle patologie correlate', da Cristiano Corazzari (Lega Nord);  'Misure per la prevenzione della ludopatia conseguente a gioco compulsivo', da Stefano Valdegamberi (Futuro popolare);  'Misure per la prevenzione della ludopatia conseguente a gioco compulsivo', da  Stefano Peraro (Unione di centro); 'Disposizioni per la prevenzione, la riduzione del rischio ed il contrasto del gioco d'azzardo patologico', da Antonino Pipitone (Idv).

 

CONVERGENZE – Tante proposte quindi, che hanno già fatto registrare alcune convergenze: se dopo il sì della Commissione Sanità il testo di Valdegamberi ha incassato il supporto del gruppo dell'Italia dei Valori,  è da registrare anche la convergenza fra Pd e Lega che, secondo quanto dichiarato dal consigliere regionale del Pd e vicepresidente della commissione Sanità, Claudio Sinigaglia, "hanno unificato le proposte di legge già depositate".

 

LE MISURE – Fra le misure proposte nei vari testi, figurano il distanziometro – fra i 300 e i 500 metri -,  interventi di prevenzione e trattamento del gioco patologico, con il coinvolgimento di operatori, gestori delle sale, forze dell'ordine, aziende sanitarie, associazioni e scuole, la promozione di un numero verde e di un osservatorio regionale per le dipendenze, maggiorazione Irap per i gestori di locali dotati di slot (e riduzione per gli esercenti 'virtuosi').

 

DUE NUOVE PROPOSTE - Sono però state annunciate altre due proposte di legge in arrivo, per cui la commissione ristretta (presieduta dal Pd Claudio Sinigaglia, vicepresidente della commissione e primo firmatario della prima proposta depositata) aspetterà di acquisire i nuovi testi prima di dare corso al lavoro di abbinamento e fusione.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.