Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sì del Parlamento Ue alla quarta direttiva antiriciclaggio: norme estese a tutto il settore del gioco

  • Scritto da Anna Maria Rengo

Dopo lungo dibattito, il Parlamento europeo ha approvato oggi con una maggioranza schiacciante la quarta direttiva antiriciclaggio, con la quale si rivedono in maniera radicale le norme per contrastare il fenomeno del riciclaggio di denaro. Con l’aggiornamento appena approvato, per la prima volta le regole vengono estese all’intero settore del gioco e a tutti i servizi relativi. Questo vale anche per gli operatori che offrono gioco online nell’ambito degli Stati membri: le nuove regole daranno una maggiore sicurezza e consistenza legale all’industria regolata del gioco.

 

Il testo approvato dal Parlamento stabilisce inoltre che gli Stati membri possono in via eccezionale esentare alcune forme di gioco.

Le nuove norme erano state presentate dalla Commissione europea nel febbraio 2013, e sono state intensamente dibattuti da due commissioni parlamentari fino al mese scorso . Poiché il Consiglio e il Parlamento europeo devono accordarsi sulle regole rivedute proposte, i negoziati riprenderanno dopo le elezioni del Parlamento europeo nel maggio 2014. Le norme prevedono l'obbligo di adeguata verifica per le operazioni superiori ai 2mila euro, una soglia che in Italia è invece fissata a mille euro.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.