Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Provincia Trento promulga legge sul gioco: ecco il testo

  • Scritto da Fm

Il Consiglio della Provincia di Trento ha ufficialmente promulgato il testo di legge 'Interventi per la prevenzione e la cura della dipendenza da gioco', frutto dell'unificazione dei due disegni di legge presentati da Walter Viola (Progetto Trentino) e da Violetta Plotegher (Pd) approvata la scorsa settimana

 

I PASSAGGI FONDAMENTALI - Il 'cuore' del provvedimento è il divieto di gioco a 300 metri dai 'luoghi sensibili' valido tanto per le sale slot quanto per i locali pubblici. E' pari a cinque anni la forbice temporale entro cui tutti gli esercizi dovranno rimuovere gli apparecchi. Nei piccoli comuni dove esiste un solo bar, ci sarà la possibilità di prorogare il termine per la rimozione di altri cinque anni.

 

LA PREVENZIONE - Ma ci sarà attenzione anche per la prevenzione del Gap: la Provincia, di concerto con i comuni, l'Azienda provinciale per i servizi sanitari e le associazioni di categoria, promuove iniziative di formazione finalizzate alla prevenzione della dipendenza da gioco e al riconoscimento delle situazioni di rischio. Le iniziative sono destinate ai gestori e al personale degli esercizi con offerta di giochi pubblici, agli operatori sociali e sanitari, agli educatori, ai soggetti previsti dall'articolo 2, agli insegnanti e in generale ai soggetti che operano a contatto con le fasce sociali a rischio", si legge nel testo della legge.


DIVIETO DI PUBBLICITA' - L'amministrazione si impegna anche a eliminare la pubblicità del gioco nei canali istituzionali. "E' vietata la diffusione, attraverso i canali di comunicazione della Provincia, di messaggi pubblicitari concernenti l'apertura o l'attività di sale da gioco o la fruibilità presso gli esercizi pubblici degli apparecchi da gioco. Come pure la concessione di spazi pubblicitari istituzionali e l'uso della comunicazione istituzionale della Provincia per pubblicizzare giochi che prevedono vincite in denaro. E' vietato ogni collegamento ipertestuale sui siti istituzionali della Provincia che conduca a siti che permettono l'accesso al gioco o che lo pubblicizzano. La Provincia promuove l'adozione da parte dei suoi enti strumentali di un codice di autoregolamentazione che limiti o vieti la diffusione di messaggi pubblicitari concernenti l'apertura o l'attività di sale da gioco o la fruibilità presso gli esercizi pubblici degli  apparecchi da gioco", recita la legge.

 

Allegati:
Scarica questo file (Legge-Prov-Trento-Gap-GN.pdf)Il testo della legge sul gioco della Provincia di Trento[Il testo della legge sul gioco della Provincia di Trento]67 Kb
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.