Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Saccardi (Regione Toscana): 'Gap, ordinanza Firenze è sacrosanta'

  • Scritto da Redazione

L'assessore al Welfare della Regione Toscana, Stefania Saccardi, difende l'ordinanza sul Gap di Firenze dopo la bocciatura del Tar.

 

Non si fermano le 'reazioni' politiche alla decisione del Tar Toscana di annullare l'ordinanza del Comune di Firenze per il contrasto al gioco patologico. Dopo l'assessore comunale allo Sviluppo economico, Cecilia del Re, è la volta dell'assessore toscano al Welfare, Stefania Saccardi.

“Naturalmente non mi permetto di entrare nel merito e non commento gli elementi formali sollevati dal tribunale amministrativo, tuttavia, l’ordinanza sul piano sostanziale è sacrosanta”, sottolinea Saccardi.

 

L'assessore poi approfitta per richiamare l'ingresso del Gap fra i livelli essenziali di assistenza, con attività di cura e prevenzione di cui si occupano anche le aziende sanitarie della Toscana "con nuclei specifici all’interno dei Sert, perché sta diventando un’emergenza assoluta. Inoltre il precedente Governo ha messo molte risorse sul tema delle cure: oltre 50 milioni di euro sui territori per organizzare la presa in carico delle persone affette da gap. E', quindi, davvero paradossale che da un lato si investa per curare le persone che soffrono di questa terribile dipendenza, ma dall’altro di fatto ci siano pochissime regole per gestire l’apertura ovunque dei locali”.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.