Logo

Ciocca (Lega): 'Bce compra obbligazioni di aziende di gioco'

Nuova interrogazione in Commissione Ue del deputato Angelo Ciocca sul gioco: questa volta focus su programma acquisto titoli della Bce.

La Banca Centrale Europea avrebbe incluso nel programma di acquisto titoli, anche una società operante nel gioco con vincita in denaro, impiegando svariati miliardi di euro per l’acquisto di titoli obbligazionari. Lo afferma l'europarlamentare della Lega Nord, Angelo Ciocca. "Attraverso il Quantitative Easing (Qe), strumento di politica monetaria espansiva - spiega Ciocca - la Bce stampa moneta e con questa compra titoli di Stato o di altro tipo sul mercato finanziario".

Come pubblicato sul sito della società di gioco in questione "sembrerebbe che durante la fase 3 del Quantitive Easing, siano state acquistate obbligazioni per svariati miliardi di euro di questa compagnia. La Commissione Europea - precisa - pur non avendo competenza esclusiva sul gioco d’azzardo, ha annunciato che sul tema avrebbe presentato raccomandazioni sulla tutela dei consumatori. Considerando che il comitato esecutivo della Bce viene nominato dal Consiglio Europeo su raccomandazione del Consiglio e previa consultazione del Parlamento - conclude Ciocca - chiediamo che venga fatta al più presto chiarezza e che vengano resi noti i nominativi delle compagnie beneficiarie del Qe, apparendo alquanto inopportuno il finanziamento, anche indiretto, a lobby dell’azzardo da parte di un’istituzione dell’Unione Europea”. 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.