Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bono (M5S Piemonte): 'Piano regionale Gap in ritardo di un anno'

  • Scritto da Redazione

Davide Bono, consigliere regionale M5S Piemonte, evidenzia ritardi applicazione legge sul Gap ed emanazione piano sanitario.

 

"La prima bozza del Piano regionale contro l’azzardo patologico arriva in ritardo di ben 12 mesi. Doveva essere pronto passati 90 giorni dall’approvazione della legge votata dal Consiglio regionale nel maggio 2016. Una perdita di tempo ingiustificabile, Chiamparino e la sua Giunta hanno tentennato fin troppo, aspettando le decisioni del Governo nazionale.
Ora valuteremo con attenzione il piano e l’annesso regolamento".

Lo sottolinea Davide Bono, consigliere regionale del Movimento Cinque stelle Piemonte, a commento dell'approvazione, da parte della Giunta, del piano contro il gioco patologico previsto dalla normativa in materia approvata nella primavera 2016.

 

"Chiediamo inoltre a Chiamparino ed agli assessori Saitta e Pentenero di rendicontare la commissione competente sull’effettiva applicazione della legge nei 1200 Comuni del Piemonte. Oltre ad adottare regolamenti che riducono gli orari delle slot, entro il 1 dicembre, come previsto dalla normativa, andranno chiuse tutte le slot che si trovano negli esercizi commerciali siti entro 500 metri dai luoghi sensibili per i centri sopra i 5 mila abitanti e 300 metri per i comuni inferiori ai 5 mila abitanti", conclude Bono.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.