Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Fondo Gap, decreto su riparto all'esame delle Regioni

  • Scritto da Redazione

Il ministero della Salute ha inviato alle Regioni il decreto sul riparto del fondo da 50 milioni di euro per la prevenzione e cura del gioco patologico.

Il ministero della Salute ha invitato all’esame delle Regioni lo schema di decreto con la proposta di riparto del Fondo da 50 milioni di euro annui sul gioco patologico, istituito dalla legge di Stabilità 2016 per garantire le prestazioni di prevenzione, cura e riabilitazione rivolte alle persone affette da disturbo da gioco d’azzardo.

Il Fondo sarà ripartito secondo il criterio della quota capitaria, le risorse spetteranno in ordine decrescente. Tra gli importi superiori spiccano, Lombardia (8,22 milioni), Lazio (4,81), Campania (4,65), Sicilia (4,1) e Veneto (4 milioni). Seguono con 3,7 milioni Emilia Romagna e Piemonte, nonché Puglia (3,3) e Toscana (3,1). In coda le province autonome di Trento e Bolzano ma anche Basilicata, Molise e Val D’Aosta con importi inferiori a 500mila euro.
Entro il 31 marzo 2018, prevede il decreto, Regioni e Province autonome presentino le delibere, nonché le certificazione dell’attività avviata. Spetterà ai “referenti scientifici” redigere la relazione sullo stato di attuazione delle attività di contrasto alle ludopatie contenute nei piani regionali.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.