Logo

Messina vara ordinanza sul gioco: apparecchi spenti dalle 22

Il sindaco di Messina firma ordinanza sul gioco che spegne gli apparecchi fra le 13 e le 17 e dopo le 22.

 

 

Dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22 di tutti i giorni, festivi compresi. Questi i limiti orari per il funzionamento degli apparecchi da gioco installati nelle sale e negli esercizi pubblici di Messina, secondo l'ordinanza appena emanata dal sindaco della città siciliana, pubblicato oggi, 28 settembre, sull'albo pretorio.

Il provvedimento, anticipato da Gioconews.it alla fine di agosto, arriva dopo il confronto con istituzioni, rappresentanti dell'azienda sanitaria e del mondo associativo di Messina, e fa parte di un decalogo di proposte contro il Gap che prevede anche iniziative d'informazione e formazione.



GLI OBBLIGHI DEGLI ESERCENTI - I gestori degli esercizi in cui sono installati apparecchi da gioco sono obbligati ad esporre appositi cartelli contenenti forme di avvertimento sul rischio di dipendenza dalla pratica di giochi in denaro e di cartelli indicanti l'orario di apertura delle sale e di funzionamento degli apparecchi all'esterno del locale.

La violazione delle disposizioni comporta una sanzione amministrativa pecuniaria compresa fra i 25 e i 500 euro.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.