Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Decreto fiscale, respinti emendamenti su gratta e vinci

  • Scritto da Anna Maria Rengo

La commissione Bilancio del Senato ha respinto gli emendamenti al decreto fiscale sui gratta e vinci.

Sono stati tutti respinti o ritirati, in commissione Bilancio in Senato, gli emendamenti al decreto fiscale che chiedevano o di sopprimere il comma dell'articolo 20 che prevede la proroga della concessione per le lotterie a estrazione istantanea oppure un bando di gara, da indire dopo la conversione in legge del decreto stesso. Gli emendamenti erano stati accantonati nella seduta di ieri, 13 novembre. Per quanto riguarda, seppure non direttamente, il settore del gioco, resta da esaminare l'emendamento del relatore Silvio Lai (Pd) sulla riforma delle agenzie fiscali. Entro stasera la commissione darà mandato al relatore di riferire in Aula, dove il testo è atteso nella mattinata di domani.

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.