Logo

Franconi (Comune Pontedera): 'Gioco, attuare norme nazionali'

Matteo Franconi, assessore al Diritto alla salute del Comune di Pontedera (Pi), chiede di attuare intesa sul gioco raggiunta in Conferenza Unificata.

 "Occorre una nuova regolamentazione nazionale, superando il Far west attuale in cui a perdere sono proprio i cittadini, allettati dall’illusione delle 'vincite facili' che si traducono piuttosto in danni sanitari, sociali ed economici sempre più rilevanti. Un passo in avanti è stato sicuramente l'accordo Stato-Regioni siglato poco tempo fa ma che necessita di direttive esplicite ed attuative".

A chiederlo è Matteo Franconi, assessore al Diritto alla salute del Comune di Pontedera (Pi), in una nota che sottolinea la necessità di un'azione a tutto camapo per il contrasto al gioco patologico.

"La Regione Toscana, i Comuni e l'Unione dei Comuni della Valdera devono continuare quell'azione già avviata sia sui regolamenti sia sulla costruzione di reti di protezione delle persone e famiglie vittime di gioco d'azzardo.
Pochi giorni fa il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza presieduto da Don Armando Zappolini ha presentato un dossier con numeri, indicatori e cifre del fenomeno a carattere nazionale ma anche 23 proposte di modifica normativa rivolta al legislatore relative a cinque diversi ambiti di intervento: barriere all'ingresso; revisione delle sanzioni penali e amministrative; rafforzamento delle misure antiriciclaggio per la tracciabilità delle vincite; politiche antimafia e ruolo delle autonomie locali; una nuova governance del settore.
Nelle prossime settimane insieme a Don Armando Zappolini ne faremo un momento di riflessione e condivisione sia dei dati che delle azioni da intraprendere anche nei nostri territori", conclude Franconi.
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.