Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Legge Gap Toscana, Neri (Anci): 'Ora vademecum per i Comuni'

  • Scritto da Redazione

Dopo la pubblicazione della legge sul Gap sul Burt, Simona Neri di Anci Toscana annuncia lavori su vademecum per illustrare le novità ai Comuni. 

"Adesso rimettiamoci al lavoro per preparare un vademecum rivolto ad uffici ed amministratori per illustrare tutte le novità in materia".

Lo scrive Simona Neri, responsabile di Anci Toscana per il progetto “Ludopatie e Bullismo”, commentando la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Toscana della legge "Prevenzione e contrasto delle dipendenze da gioco d'azzardo patologico" che va a modificare la legge regionale numero 57 del 2013.

"Grazie di cuore a chi ha collaborato alla concretizzazione di questa misura importantissima, un grande passo in avanti ed un successo per tutti noi che insieme ci impegnamo nel tentativo di risolvere un grave problema sociale e sanitario", sottolinea Neri, che qualche giorno ha evidenziato l'importanza di regolamentare anche il settore delle scommesse. 

 

LA NORMATIVA - La legge appena pubblicata sul Burt - fermamente contestata dagli operatori del settore per il rischio di un effetto espulsivo del gioco lecito - prevede nuovi punti sensibili cui applicare il distanziometro di 500 metri (mentre tra le location di gioco vengono espressamente citati i corner di scommesse), corsi di formazione appropriati per gestori e dipendenti, investimenti sulla prevenzione, un nuovo sistema sanzionatorio e restrizioni in merito alle nuove aperture o subingressi. In dettaglio, tra i luoghi sensibili sono stati inseriti le scuole dell'infanzia, gli sportelli bancomat ed i compro-oro ed è stato introdotto l'obbligo di formazione per gestori e personale operante nell'ambito dei centri scommesse e di spazi per il gioco. Non si tratta di una legge retroattiva per quanto concerne il cosiddetto 'distanziometro' dai luoghi sensibili, ma un altro importante aggiornamento riguarda l'estensione della definizione di 'nuova installazione' anche in caso di stipula di nuovo contratto o di installazione degli apparecchi in altri locali, a seguito del trasferimento della sede.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.