Logo

Vallo della Lucania, M5S: 'Gioco, limiti orari e doppio distanziometro'

Il Movimento 5 stelle di Vallo della Lucania (Sa) presenta proposta di regolamento del gioco, con limiti orari e doppio distanziometro da 500 e 700 metri.

"Disporre un orario di apertura delle sale pubbliche da gioco stabilito dall’esercente entro i limiti compresi tra le 12 e le 24; consentire l’orario massimo di funzionamento indicativamente dalle 14 alle 18 e dalle 20 alle 24 di tutti i giorni, festivi compresi; stabilire una distanza minima, nell'eventualità di nuove aperture di sale slot, di 700 metri da scuole, biblioteche, luoghi di culto, ospedali, case di riposo, luoghi per attività sportive, e di 500 metri da sportelli bancari, postali e bancomat".

Sono alcuni dei punti essenziali della proposta di regolamento del gioco presentato dal Movimento 5 stelle di Vallo della Lucania, comune di 9mila abitanti provincia di Salerno.


La proposta segue l'annuncio del sindaco Toni Aloia di intraprendere una serie di iniziative in tema di lotta al Gap che comprendono il varo di un'ordinanza che limiti gli orari di apertura dei locali con offerta di gioco e sgravi fiscali per chi vi rinuncia.

 

Il Movimento 5 stelle di Vallo della Lucania inoltre chiede di "favorire, con la collaborazione delle altre forze politiche e con le associazioni presenti sul territorio, una campagna di sensibilizzazione contro il gioco d'azzardo, e di premiare le attività che aderiscono alla campagna No slot privandosi di una fonte di guadagno".
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.