Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Brescianini (Italtronic):' Betting, come aumentare il margine di utile'

  • Scritto da Ca

La ricetta di Mario Brescianini, Senior Consultant Italtronic Sl, per aumentare giocate e giocatori al convegno "Scommesse sportive: verso la nuova rete" a Enada Roma.

 


Roma - "La nostra esperienza ha portato a frutto una serie di risultati per migliorare i giochi e i modelli di business per i punti di betting.
Gli obiettivi della nostra azione sono l’aumento del margine di utile per le attività di gioco (Ggr, Gross gaming revenues) ma anche la riduzione dei costi del personale aumentando i livelli di automazione. Se abbiamo detto che ci sono 13.500 punti in attesa del bando c’è molto da fare".

Ad evidenziarlo è Mario Brescianini, Senior Consultant Italtronic Sl, nel suo intervento al convegno "Scommesse sportive: verso la nuova rete" organizzato da Gioco News a Enada Roma oggi, 17 ottobre.

"Cosa fare? "Innanzitutto serve più automazione. Aumentare i ticket favorendo le giocate più piccole e magari aiutando a far crescere le scommesse multiple con un ticket medio più contenuto. Fondamentale, quindi, dare l’opportunità di giocare di più.
Come fare? Bisogna favorire l’aumento dei giocatori in sala e aumentare dei nuovi target interessati, soprattutto più giovani. Live e Virtual sono due prodotti ideali per aumentare tutte queste variabili", dice ancora Brescianini.
 
"Il layout deve cambiare per perseguire questi obiettivi. Servono sale più aperte e luminose con più servizi sia con un’area slot che con aree sport e ristorazione. I prodotti Live e Virtual necessitano di aree dedicate su questo modello.
In Italia Snai è un esempio di successi nella implementazione di un nuovo format di negozi di scommesse. In Spagna abbiamo molti clienti che possono fare da esempio come Pause and Play con 40mila utenti registrati. Oppure Luckia.
Alcuni operatori ancora improvvisano e c’è concorrenza sleale e per questo servono prodotti e professionalizzazione del servizio anche per combattere le reti parallele", conclude il senior consultant Italtronic Sl.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.