Logo

Sala scommesse viola distanze, Trga Bolzano: 'No decadenza'

Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Bolzano accoglie ricorso concessionario contro decadenza dell'autorizzazione alla raccolta di scommesse.

 

"Il provvedimento impugnato non ha ancora avuto esecuzione e, nella specie, sussistono le condizioni per disporre l’accoglimento dell’istanza anzidetta nelle more della celebrazione della camera di consiglio".


E' quanto si legge nel decreto con cui il Tribunale Regionale di Giustizia Amministrativa di Bolzano ha accolto il ricorso di un concessionario di gioco contro Comune e
Provincia Autonoma di Bolzano per l'annullamento previa sospensione dell'efficacia anche mediante misure cautelari monocratiche degli atti con cui è stata disposta e avviata la decadenza dell'autorizzazione alla raccolta di scommesse in un esercizio del capoluogo altoatesino in quanto collocato ad una distanza inferiore ai 300 metri rispetto ai luoghi sensibili previsti dalla normativa locale per il contrasto al Gap.

I giudici hanno fissato per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 28 novembre 2017.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.