Logo

Tar Liguria: 'Legittimo per Comune di Genova chiudere sala scommesse'

Il Tar Liguria conferma la decisione del Comune di Genova di chiudere internet point che in realtà svolgeva attività di sala scommesse, e vicino a luogo sensibile.


"Il collegio osserva di aver ritenuto in più occasioni (sentt. 189/2014 e 1053/2016) legittime le norme che consentono all’amministrazione locale di disporre l’interruzione delle attività esercitate in difformità dal titolo ottenuto e in violazione del regolamento. In questo caso va soltanto aggiunto che la scia depositata dall’interessata faceva riferimento alla cartoleria e alla chincaglieria, ad un internet point, al fax ed alle fotocopie, sì che la sala per scommesse si configura doppiamente illegittima, perché non prefigurata in una segnalazione depositata al comune e perché ubicata in un luogo prossimo ad un sito sensibile".


Questo è quanto di legge nella sentenza con cui il Tar Liguria ha respinto il ricorso presentato contro il Comune di Genova dalla titolare di un esercizio che aveva ottenuto l’autorizzazione questurile per esercire un centro di raccolta delle puntate su rete fisica, ma che da sopralluogo della polizia municipale era in realtà configurato come una sala scommesse, in violazione del regolamento comunale sul gioco.
 

"La funzione svolta dalla Pubblica amministrazione appare diretta e conforme alle norme che la regolamentano, atteso che questo tribunale amministrativo (ad esempio con la ricordata pronuncia 184/2014) ha più volte considerato legittimo il regolamento genovese sulla questione prospettata.
Anche in questo caso deve pertanto ritenersi che fosse obbligo della Pubblica amministrazione disporre la cessazione di un’attività d’impresa dissonante rispetto alle norme vigenti per i profili indicati dal provvedimento gravato e da questa motivazione", concludono i giudici amministrativi.
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.