Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Puglia: 'No licenza se sala scommesse viola distanze minime'

  • Scritto da Fm

Il Tar Puglia conferma il no alla licenza per la raccolta di scommesse in un locale che viola distanze minime stabilite da legge regionale.

 


"Sono legittime le le motivazioni poste dall’Ente alla base del diniego, atteso che il precedente espletamento da parte del ricorrente della medesima attività in violazione dell’art. 7 comma 2° legge regionale n. 43 del 2013, pare poter costituire elemento di carattere soggettivo valutabile dalla Questura nell’ambito del giudizio di piena affidabilità e buona condotta in sede di rilascio dei provvedimenti in materia di pubblica sicurezza".


Questa la motivazione con cui il Tar Puglia ha respinto il ricorso presentato da una società di gioco contro la Regione Puglia per l'annullamento previa sospensione dell'efficacia, del provvedimento con cui la Questura della Provincia di Taranto ha rigettato l'istanza ex artt. 1 co. 643 della L. n. 190/14 e 88 Tulps, inoltrata dal ricorrente per ottenere il rilascio della licenza per l'attività di raccolta scommesse su rete fisica.

I giudici hanno compensato le spese di lite.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.