Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Scommesse: 'Entro 31 gennaio cessazione punti non in proroga'

  • Scritto da Redazione

I Monopoli danno ulteriori indicazioni relative alla proroga onerosa delle concessioni per le scommesse sportive.

"Entro e non oltre il 31 gennaio prossimo tutti i concessionari, i titolari di raccolta in rete fisica, nonché i punti di raccolta, dovranno comunicare gli estremi identificativi dei diritti e/o punti di raccolta per i quali non si intenda usufruire della proroga, ai sensi dell’articolo 1, comma 2, della predetta determinazione. Tale comunicazione deve essere effettuata da ciascun soggetto mediante l’invio di apposita dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante della società, secondo il modello in allegato, con la manifestazione della volontà di non avvalersi della proroga prevista dall’articolo 1, comma 1048 della citata legge n. 205 relativamente ai diritti e/o punti di raccolta indicati nel file, debitamente compilato, 'diritti posseduti concessione9999.xls' disponibile in area riservata nel servizio rete di vendita, linea operativa rete di vendita abilitata, nella pagina di visualizzazione dell’elenco di tutti i punti abilitati". Lo si legge in una nota dell'Adm sulla proroga onerosa delle concessioni per le scommesse sportive.

"I titolari di punti di raccolta regolarizzatisi come punti aggiuntivi della rete di concessionari/titolari di raccolta in rete fisica dovranno far pervenire in tempo utile a questi ultimi la dichiarazione formalmente sottoscritta dal rappresentante legale, di non avvalersi della proroga onerosa; è fatto onere dei concessionari/titolari di raccolta in rete fisica trasmettere tale dichiarazione all’Agenzia nonché comunicare, con le medesime modalità, attraverso il file, debitamente compilato, 'diritti posseduti concessione9999.xls' disponibile in area riservata nel servizio Rete di vendita, i punti di raccolta per i quali i titolari abbiano deciso di non beneficiare della proroga. Si raccomanda particolare attenzione a quanto descritto per consentire all’Agenzia di procedere al definitivo distacco del collegamento con il totalizzatore per tutti i diritti e/o punti di raccolta per i quali i titolari avranno rinunciato al beneficio della proroga. In ogni caso, sempre entro il 31 gennaio prossimo, i concessionari, i titolari di raccolta in rete fisica, nonché i punti di raccolta dovranno, sotto la propria responsabilità, sospendere l’attività di gioco nei punti per i quali non si ritenga di proseguire la raccolta in regime di proroga. Per tutti i diritti e/o punti di raccolta per i quali non sarà pervenuta entro il termine stabilito specifica rinuncia secondo le modalità sopradescritte si intenderà operante la proroga e il calcolo delle somme dovute sarà compiuto in base ai diritti e/o punti di raccolta posseduti alla data del 1° febbraio 2018. Nelle more della comunicazione in argomento e in attesa di concludere l’attività finalizzata alla proroga, saranno sospese tutte le attività di rilascio titoli legati alla movimentazione della rete". 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.