Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Crivellente (Maxima): “Nuove opportunità per gestori di new slot con Rentmax”

  • Scritto da Redazione GiocoNews
  • Published in Generale
mauro_crivellenteIn un mercato ormai più che avviato e vicino alla saturazione, un gestore di apparecchi deve pensare a ottimizzare il proprio parco macchine. Per questo obiettivo nasce Rentmax, la soluzione presentata da Maxima – la Spa nata dal raggruppamento di marchi ben noti al settore, come Eurogruppogiochi, florida e Octavian Italy -  che prevede l’offerta ‘prepagata’ di apparecchi con contratto di noleggio, con il gestore che a fronte di una minima percentuale di coin in deve soltanto pensare al cassetto delle proprie slot, senza doverle acquistare. “In un settore e in un contesto, come quello italiano, in cui le regole sono rapidamente cambiate, la flessibilità Maxima ha permesso di trasformare il mutamento in opportunità, adattando i software alle nuove richieste del mercato Awp, e tutto in modo veloce, completo, efficace”, spiega il leader del gruppo, Mauro Crivellente. “Grazie alla nostra tecnologia al servizio del cliente, siamo in grado di garantire soluzioni affidabili, sicure e certificate per gestori e consumatori finali”.
L’azienda, in sostanza, offre agli addetti ai lavori prodotti ‘a noleggio’ studiati per rispondere alle richieste dei giocatori ma anche degli operatori, visto che le macchine sono equipaggiate da sistemi di sicurezza e protezione. L’azienda garantisce un rapido adattamento dei giochi alla giurisdizione italiana e alle esigenze del mercato, oltre al veloce aggiornamento del software, volto alla riduzione dei costi e dei problemi logistici associati allo spostamento dei mobili. Ma è in grado anche di garantire partnership strategiche con aziende leader nella produzione di hardware, per fornire soluzioni di gioco complete e all'avanguardia. Il gestore che sceglie questa formula deve soltanto scegliere i giochi che intende portare nei propri locali e, qualora qualche titolo non dovesse rivelarsi valido, dovrà soltanto chiederne la sostituzione con un altro, scegliendo tra un’ampia gamma di prodotti e in continuo aggiornamento”.
La novità è stata presentata all’Enada di Rimini e, a quanto pare, ha suscitato interesse tra gli operatori del comparto new slot: “Abbiamo avuto un buon riscontro e pensiamo che l’offerta sia davvero valida, anche parlandone con i gestori”, spiega ancora Crivellente. “E’ evidente che un’impresa di noleggio al giorno d’oggi non deve e non può preoccuparsi soltanto dell’acquisto dei prodotti di fascia alta, quelli dall’incasso garantito, perché al tempo stesso nei magazzini rimangono dei prodotti che non hanno avuto grande successo e che pesano nell’economia aziendale. Con un’offerta di questo tipo, pertanto, un gestore può affiancare ai propri prodotti affermati sul mercato delle soluzioni che noleggia a sua volta, che gli consentono di ottenere nuovi ricavi senza grossi investimenti in nuovi prodotti, e con un ricambio garantito”. Praticamente, niente da perdere per un gestore.
Share