Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Pucci (Pres. As.Tro): “No a divieti del gioco lecito, sì a modello sinergico tra industria e istituzioni”

  • Scritto da Vincenzo Giacometti
  • Published in Generale

massimiliano pucci newTorino - “Sono contento di essere venuto in Piemonte, proprio qui dove il Consiglio regionale ha proposto l’abolizione totale del gioco. Questa non è una risposta, perché torneremmo davvero ai videopoker e all'illecito. La verità che spesso viene sottaciuta è che l’illegalità nuoce prima di tutto a noi attori del gioco, perché ci fa perdere quote di mercato importanti che abbiamo rosicchiato con l’aiuto di Aams e con la forza imprenditoriale ed economica del settore”. Sono le parole del Presidente di As.Tro Massimiliano Pucci intervenuto al workshop torinese di Codere “Nel nome della legalità”.
“Noi ci stiamo sforzando di decidere, di proporre un modello di sviluppo per il settore dei gestori, un settore che ha sostenuto investimenti continui (l’ultimo della serie è la messa in sicurezza degli apparecchi) e che molti istituti bancari stanno mettendo in difficoltà chiudendo le possibilità di finanziarsi. L’associazione vuole sapere se il settore ha un futuro e questo ce lo può dire solo il governo, la classe politica che spesso ha usato il gioco per battere cassa e poco per proteggere la forza economica di un indotto che conta 120 mila posti di lavoro”.

Share
joomla sticky bar