Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Emilia Romagna, Lega: 'Consentire amusement ai minori se accompagnati dai genitori'

  • Scritto da Redazione

I consiglieri Facci e Pompignoli (Lega) presentano emendamento a legge di assestamento in discussione all'Assemblea dell'Emilia Romagna per consentire uso delle ticket redemption ai minori, se accompagnati.

Al consiglio regionale, si torna a parlare della possibile modifica della legge sul gioco dell'Emilia Romagna, per la tutela dell'amusement, il gioco senza vincita in denaro.

L'occasione è offerta dalla presentazione di un emendamento alle "Disposizioni collegate alla legge di assestamento e prima variazione generale al bilancio di previsione della Regione Emilia-Romagna 2020-2022", in discussione in questi giorni, a firma dei consiglieri Michele Facci e Massimiliano Pompignoli (Lega).

 

Dopo l’articolo 11 è integrato l'articolo 11 bis (Modifiche alla legge regionale 4 luglio 2013, n. 5), che recita:
“Al comma 8bis dell’articolo 6 (Apertura ed esercizio dell'attività) della legge regionale 4 luglio 2013, n. 5, recante 'Norme per il contrasto, la prevenzione, la riduzione del rischio della dipendenza dal gioco d'azzardo patologico, nonché delle problematiche e delle patologie correlate', dopo le parole 'è vietato consentire ai minori' [l'utilizzo di apparecchi e congegni meccanici ed elettromeccanici, attivabili con moneta, con gettone ovvero con altri strumenti elettronici di pagamento che distribuiscono tagliandi direttamente e immediatamente dopo la conclusione della partita (ticket redemption)], sono integrate le parole 'in assenza di genitori o altra persona esercitante la tutela, l’amministrazione o comunque l’affidamento, anche temporaneo, dei minori stessi'”.
 
Share