Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Il Superenalotto festeggia 15 anni: "Innovazione e responsabilità le caratteristiche principali"

  • Scritto da Alessio Crisantemi

Milano - "Se il gruppo Sisal si è sempre contraddistinto per innovazione, nel settore lottery è dove probabilmente si è innovato di più. È in particolare nel Superenalotto che si è evoluto nel tempo notevolmente”. È quanto afferma Marco Caccavale, Direttore Business Unit Lottery di Sisal in occasione dell’evento per festeggiare i 15 anni del Superenalotto, nella bella location della Terrazza Martini, in piazza Diaz a Milano. “L'altro tema di grande interesse – continua - è quello della responsabilità e anche qui spicca il Superenalotto che è un gioco light e dove si vince moltissimo". La conferenza stampa che anticipa i festeggiamenti dei 15 anni di Superenalotto è stata diretta dalla giornalista e conduttrice televisiva Cristina Parodi.

“In 15 anni ci sono stati ben 13 miliardi di vincite con il Superenalotto - aggiunge Caccavale - ed è un vero fenomeno di massa".

 

UNA SERATA GOLOSA - La serata di festeggiamenti è stata anticipata da una gara di 5 maestri pasticceri dell'accademia Maestri pasticceri italiani, che hanno creato 5 torte-opere d'arte ispirate al Superenalotto. Tra i giudici che hanno decretato la torta più buona, la conduttrice Benedetta Parodi.

 

IL VINCITORE - ‘Il primo tocco fatato’ è la torta che ha vinto il primo premio ed è stata realizzata dal pasticcere Davide Comaschi che si è ispirato alla prima vincita con un sei realizzata nella storia del Superenalotto.  “Ho scelto questo tema – afferma a Gioconews.it - perché ha rappresentato in qualche modo l'origine del Superenalotto e mi ha ispirato particolarmente".

E si vede, potremmo dire. L'opera è interamente in cioccolato, curata in ogni minimo dettaglio e quindi interamente commestibile. Tempo di lavorazione: quattro giorni. "Ma lavorando a pezzi. Con una full immersion si potrebbe fare anche in una giornata sola, quando si è particolarmente ispirati come è accaduto a me. Mi sono comunque divertito molto nel creare questa opera, anche perché non avevo mai fatto nulla riferito al gioco e devo dire che è stato facile trovare l'ispirazione”, conclude.

Altra opera, quella di Diego Crosara,  ‘Emozione 99’, realizzata per celebrare la storica vincita del Superenalotto che fu condivisa tra 99 giocatori.

“Credo che una vincita rappresenti sempre una emozione e questo è il tema che mi ha dato l'ispirazione”, racconta Crosara a Gioconews.it. “Per questo ho scelto una ricetta particolare con cui celebrai il mio titolo in accademia, perché il maestro chef mi disse che gli avevo regalato una vera emozione con questi sapori”. Ma la torta è accompagnata da una composizione artistica piuttosto complessa, tutta di zucchero filato e colla di pesce, per la cui creazione il maestro ha impiegato circa una settimana.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.